Ricetta: La frittedda siciliana

Di , scritto il 08 Maggio 2012

Un piatto straordinariamente gustoso, anche se semplice, questa sorta di macedonia di verdure, che può essere servita fredda o tiepida. Per riuscire alla perfezione, deve essere preparato con verdure non solo freschissime, ma anche estremamente tenere – come sono le primizie, di solito.

Sgranare 700 grammi di fave fresche e 700 grammi di pisellini freschi. Mondare e tagliare a spicchi molto piccoli 4 carciofi molto teneri e immergerli in acqua acidulata con il succo di 1 limone. Rosolare 1 scalogno tritato molto finemente in 4 cucchiai di olio extravergine di oliva, unire i carciofi ben sgocciolati e lasciarli insaporire per alcuni minuti, aggiungendo qualche cucchiaio di acqua se necessario. Aggiungere poi le fave e i piselli, sale, pepe e un pizzico di noce moscata. Cuocere per almeno 30 minuti; prima di spegnere il fuoco aggiungere qualche foglia di menta tritata, 1/2 cucchiaino di zucchero e 1/2 cucchiaino di aceto. Mescolare bene e travasare in una zuppiera.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2017, P.IVA 01264890052
SoloFornelli.it – Ricette di cucina facili e veloci supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009