Seguici su

Ricetta: Involtini di foglie di vite (Dolmades)

16 Maggio 2012 alle 08:03 scritto da nicoletta

In Grecia, ma più in generale nei Balcani e nel Medio Oriente, i dolmades sono un piatto fondamentale: tenere foglie di vite trasformate in involtino con una farcitura di solito a base di riso. Se per quest’estate volete scegliere un’isola greca per le vacanze, non dimenticate di portare a casa dei dolmades in salamoia: non sono come quelli freschi, ma sono comunque accettabili.

In una casseruola scaldare 4 cucchiai di olio d’oliva e farvi appassire 2 cipolle affettate sottilmente, aggiungere 1 cucchiaio abbondante di pinoli e 1/2 cucchiaio di uvetta precedentemente fatta rinvenire in acqua tiepida. Lasciare rosolare per due minuti, poi unire 120 grammi di riso, 3 cucchiai di prezzemolo tritato, 1/2 cucchiaino di barbe di finocchio finemente tritate, sale e pepe. Lasciare insaporire per 5 minuti, sempre mescolando. Aggiungere 1 bicchiere di acqua e lasciare cuocere per 10 minuti a fuoco medio finché il liquido non è assorbito. Poi lasciare raffreddare. Intanto prendere 30 foglie di vite fresche e tenere di dimensioni medie e immergerle in acqua fresca per circa 20 minuti. Asciugarle con delicatezza, togliere i gambi e disporre le foglie su un piano. Mettere su ogni foglia di vite una cucchiaiata del composto e formare degli involtini rettangolari piegando i bordi come un pacchetto. Foderare una casseruola con carta oleata, disporre in unico strato gli involtini; poi versare un misto di olio e acqua in parti uguali in modo che il liquido raggiunga un’altezza di 2 centimetri dal fondo della pentla. Mettere la casseruola sul fuoco, portare a ebollizione, abbassare la fiamma e lasciare cuocere a fuoco medio per circa 45 minuti.



Altre notizie su: , ,

Rispondi o Commenta
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatorio)

Website

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2014, P.IVA 01264890052
SoloFornelli.it – Ricette di cucina facili e veloci supplemento alla testata giornalistica Gratis.it registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009
css.php