Ricetta: Gnocchi di patate con asparagi e pecorino

Di , scritto il 04 Giugno 2013

gnocchi asparagiCon gli ultimi asparagi della stagione prepariamo questi straordinari gnocchi conditi con una crema al pecorino. Nessuna raccomandazione particolare, se non quella di limitare l’aggiunta di sale vista la spiccata sapidità del pecorino.

Lessare 1 chilogrammo di patate con la buccia, scolandole quando sono ancora leggermente al dente; pelarle e passarle subito allo schiacciapatate e metterle sulla spianatoia di legno, sopra 250 grammi di farina disposta a fontana. Aggiungere 1 uovo, un pizzico di sale, un pizzico di noce moscata appena grattugiata, 1 cucchiaio di parmigiano grattugiato. Impastare velocemente, poi dividere l’impasto in varie parti, rotolarle sulla spianatoia cosparsa di farina per ridurle in filoncini sottili da suddividere in gnocchi. Cuocere gli gnocchi in abbondante acqua salata, estrarli con la schiumarola appena verranno a galla e passarli in una ciotola piena di acqua fredda. Intanto mondare 300 grammi di asparagi e ridurli a tocchetti, lasciando intere le punte; farli saltare in 50 grammi di burro, aggiungere sale, pepe e 1 rametto di timo, 1 bicchiere di acqua e lasciare stufare per circa dieci minuti. Poi frullare il tutto, eccetto le punte. Ne risulterà una salsa piuttosto densa: versarla in un tegame, portarla a ebollizione, sciogliervi 150 grammi di pecorino fresco e saltarvi gli gnocchi. Servirli guarniti con le punte di asparago e cosparsi con 3 cucchiai di pecorino stagionato grattugiato.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloFornelli.it – Ricette di cucina facili e veloci supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009