Tutti pazzi per il pokè (insalata hawaiana con pesce crudo) – come si prepara

Di , scritto il 05 Aprile 2018

C’è chi dice che soppianterà la moda del sushi e del ceviche peruviano. Sicuramente il nuovo trend piace molto: la tipica insalata hawaiana che ha come ingrediente cardine il pesce crudo è anche molto salutare. Pokè significa “tagliato a tocchetti” e si riferisce alla polpa del pesce crudo privata delle lische e tagliata a quadrotti, invece che a fettine come nel sushi. Il pesce deve essere macerato brevemente in una salsa e poi abbinato nell’insalatiera ad altri ingredienti freschi.

Le varianti della poke salad sono infinite poiché dipendono dalla combinazione personale di quattro parti del piatto:
* la base: riso per sushi, riso integrale, quinoa, misticanza
* la parte proteica: salmone crudo, tonno crudo, gamberi al vapore, polpo lessato, tofu
* la marinatura: salsa di soia e/o olio di sesamo e/o latte di cocco e/o peperoncino
* il contorno: edamame, cavolo viola, avocado, wakame, noci o semi oleosi, alghe, avocado, cipolle, pomodori, peperoni verdi, lattuga.

Una delle versioni più tradizionali è quella che lascia macera per 10 minuti 1 filetto di tonno da 300 grammi tagliato a cubetti in 1 cucchiaio di salsa di soia con sale, 1 cucchiaio di olio di sesamo, il succo di 1/2 arancia (oppure di 1/2 limone) e poi lo abbina a semi di sesamo tostati, la polpa di 1/2 avocado e 1 cipollotto (oppure 3-4 fili di erba cipollina). Il tutto accompagnato da riso basmati bollito o da un’insalata verde.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2018, P.IVA 01264890052
SoloFornelli.it – Ricette di cucina facili e veloci supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009