Peperoni cruschi: 2 ricette per gustarli al meglio

Di , scritto il 06 Giugno 2022
Peperoni cruschi

I peperoni cruschi sono una specialità tipica della Basilicata, una terra che si trova tra mare e monti e che regala incredibili sapori. Questa particolare tipologia di peperone dolce proviene principalmente dalla zona di Senise, un paese immerso nel Parco del Pollino e viene anche chiamato zafaran.

I peperoni cruschi, termine che in dialetto lucano significa appunto croccante, vengono ancora prepararti secondo la tradizione: ovvero si procede a infilzare i peperoni ancora freschi formando delle collane che vengono appese fuori di casa per favorire l’essiccazione.

La croccantezza e il gusto particolare del peperone crusco fanno sì che questo sia uno dei prodotti tipici lucani più amati e che si prestano per preparare diverse pietanze, dal sapore insolito e caratteristico, per ricette ricche di tradizione.

Baccalà con peperoni cruschi

La Basilicata è una terra che gode di un tratto che si affaccia sul mare e tra le ricette tradizionali c’è il baccalà con i peperoni cruschi. Preparare questo gustoso secondo piatto, che a volte può essere servito anche come antipasto, soprattutto durante le feste di Natale, è abbastanza semplice e non richiede tanto tempo.

La ricetta del baccalà con i peperoni cruschi per quattro persone, oltre a olio e sale, richiede solamente 2 ingredienti, ovvero circa 800 grammi di baccalà dissalato e 50 grammi di peperoni cruschi.

Per prima cosa bisogna cuocere il baccalà dissalato per 10-15 minuti in acqua bollente, fin quando non diventerà morbido. Poi, va scolato e ridotto in pezzi togliendo pelle ed eventuali lische. Il baccalà deve essere lasciato raffreddare perché questo è un piatto che va servito freddo.

I peperoni cruschi vanno puliti delicatamente dalla polvere esterna, tagliati in piccoli pezzi dopo aver tolto il picciolo e i semi. Poi, bisogna friggerli in padella con abbondante olio di oliva per qualche minuto. A questo punto basterà versare l’olio e i pezzi di peperone crusco sul baccalà e mescolare delicatamente. A questo delizioso piatto tipico della tradizione lucana si possono accompagnare anche delle patate.

Fusilli con peperoni cruschi e formaggio di capra

Questo primo piatto rappresenta al meglio la gastronomia lucana ed è molto ricco e gustoso. Solitamente viene servito in tavola in occasione dei pranzi domenicali. Si prepara con i fusilli, un particolare formato di pasta che viene fatto a mano utilizzando un ferro.

Per prima cosa è necessario preparare i peperoni cruschi, ne occorrono circa sei: per pulirli bisognerà passarli delicatamente con uno strofinaccio e tagliarli in pezzi, eliminando i semi. Poi vanno fritti in olio bollente per qualche minuto e scolati su carta assorbente, conservando però anche l’olio che diventerà un gustoso condimento.

A parte, si deve preparare un trito di prezzemolo e aglio utilizzando anche l’olio in cui sono stati cotti i peperoni cruschi che sarà sapido e ricco di sapore. Quando il condimento è pronto, bisognerà scolare i fusilli (circa 360 grammi per 4 persone), farli saltare in padella con i peperoni cruschi spezzettati e mantecarli con del formaggio di capra grattugiato. Per rendere ancora più saporito questo primo piatto si può aggiungere anche il resto dell’olio.


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2022, P.IVA 01264890052
SoloFornelli.it – Ricette di cucina facili e veloci supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009