Come preparare una bistecca alla tartara con tutti i crismi

Di , scritto il 11 Febbraio 2015

steak tartareL’uso ha consacrato la dicitura di “bistecca alla tartara” o “steak tartare” per questa preparazione che in realtà è a base di carne cruda macinata o tritata al momento e opportunamente condita. L’aggettivo “tartaro” sta a ricordare la tradizione del popolo nomade dei tartari, originario dell’Asia centrale di mettere la carne essiccata direttamente sotto la sella del cavallo per trovarla morbida al momento di consumarla. La nostra ricetta è a base di carne bovina, ma sono molto numerosi anche gli estimatori della tartare di cavallo. Ecco dunque come procedere (indichiamo le dosi per ogni porzione):

Per ogni persona 120 grammi di carne di manzo (filetto, fesa, noce o scamone) senza grasso tagliata a dadi e tritata molto finemente con il coltello. Per ogni persona fare una salsina con 1 cucchiaino di limone, 1 cucchiaino di olio e qualche goccia di salsa Worcester; impastare la carne con la salsa e 1 tuorlo d’uovo fresco, aggiungere sale e pepe. Servire con cetriolini, prezzemolo, verdure crude tritate.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloFornelli.it – Ricette di cucina facili e veloci supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009