Torta cruda all’arancia e cacao

Di , scritto il 15 Marzo 2016

ricetta-torta-cruda-arancio-cacaoSe partiamo dall’ipotesi che un cioccolatino al giorno porta buonumore, probabilmente quando assaggerai questa intrigante delizia crudista, verrai colto da un’euforia incontenibile!

Scherzi a parte, stiamo parlando di preparare un vero dolce al cioccolato in un quarto d’ora circa, un ricco e goloso dessert per saziare la tua voglia quotidiana di cacao.

Oggi lo prepari, e da domani in poi ne potrai usufruire ogni qualvolta sentirai la necessità.

La preparazione della torta cruda all’arancia e cacao si può dividere in due fasi: la base, e il ripieno. Partendo dalla prima, hai bisogno di 160 g di mandorle crude intere, 80 g di datteri denocciolati e tritati e 20 g di cacao amaro (o crudo).

I datteri sono fondamentali nella preparazione di dolci prettamente crudisti: hanno un alto contenuto di zuccheri e fibre, per cui agiscono contro la stitichezza e reintegrano i sali minerali come potassio, magnesio e fosforo… l’ideale se sei uno sportivo!

Ma torniamo alla nostra ricetta: per prima cosa devi ungere uno stampo a cerniera dal diametro di 25 cm circa con l’olio di cocco (potrai ricavare circa 10-12 fette di torta). Poi devi passare mandorle, datteri e cacao nel frullatore, fino a quando avrai ottenuto un impasto bene amalgamato.

Con questo, forma una palla, se non dovesse rimanere compatta,  devi aggiungere qualche dattero e frullare di nuovo il tutto. Questo composto sferico va poi appiattito sul fondo della teglia e messo da parte.

Ora ci dobbiamo occupare del ripieno: il frullatore va riempito con tutti gli ingredienti elencati di seguito, rispettandone rigorosamente l’ordine.

Per primo 240 ml di olio di cocco liquido, poi 240 ml di succo d’arancia appena spremuto, 180 ml di sciroppo d’agave, 35 g di cacao amaro, 420 g di anacardi non salati che avrai lasciato in precedenza in ammollo per qualche ora, una punta di cucchiaino di estratto d’arancia, 1 pizzico di sale marino integrale, 1 cucchiaino di scorza d’arancia grattugiata molto fine.

Frulla il tutto per almeno 2-3 minuti, finché non ottieni una crema molto ricca e omogenea. Ferma l’elettrodomestico ogni tanto e raccogli il composto che si ferma sulle pareti, per utilizzarlo completamente.

Questa crema ottenuta, va versata sulla base preparata in precedenza; copri poi il tutto con un foglio d’alluminio, e riponi in freezer per 8 ore.

Quando vorrai servire la torta, dovrai toglierla dal freezer e lasciarla in frigorifero per almeno un’ora e mezza. Dopo mezz’ora puoi toglierla, tagliarla a fette, ma mantenendo sempre il tutto unito.

Poi la rimetti in frigo e dopo un’ora puoi finalmente servirla guarnendola con un po’ di scorza d’arancia grattugiata fine.

Tieni presente che il ripieno, a temperatura ambiente, si scioglie molto velocemente a causa della consistente quantità di olio di cocco. Sei pronto per assaporare e servire ai tuoi amici questa golosità completamente crudista?


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2022, P.IVA 01264890052
SoloFornelli.it – Ricette di cucina facili e veloci supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009