Un menù dal sapore estivo

Di , scritto il 15 Maggio 2018

Vi è mai capitato in piena stagione estiva di avere degli amici a pranzo ma non avere voglia di stare troppo al caldo dei fornelli? Ed ecco qui la soluzione: tre semplici e veloci portate in cui dovrete cucinare solo pochi ingredienti e che vi faranno fare un figurone davanti ai vostri ospiti! Per il menù colorato e fresco che vi propongo, mi sono fatta ispirare dalle ricette estive del sito di Galbani, ma rivisitando alcune di esse, per renderle così ancora più uniche e sfiziose.

Insalata di gamberetti e avocado

Iniziamo il nostro pranzo con un antipasto dal sapore esotico: dei bicchierini con insalata di gamberetti e avocado. Di solito è abbastanza comune utilizzare i gamberoni, ma io preferisco i gamberetti perché più facili da reperire e per una questione di resa nell’impiattamento. La prima cosa da fare è pulire i gamberetti (per 6 persone circa 400 g), togliete la testa, il loro carapace e ricordatevi di togliere anche il filo nero sul dorso. Saltateli in padella con un filo d’olio extravergine d’oliva e metteteli da parte per farli raffreddare un po’. Ora è il momento di preparare l’avocado, tagliatelo a metà, eliminate il nocciolo e tagliate la polpa a dadini. Mescolate il tutto con olio extravergine d’oliva, succo di lime, sale e pepe quanto basta e servite in bicchierini di vetro. Il sapore fresco vi conquisterà senza alcun dubbio.

Panzanella

Questo piatto tipico della tradizione toscana a base di pane raffermo non necessita di alcuna cottura e può essere preparato anticipatamente. La panzanella nel corso del tempo ha avuto numerose varianti o rivisitazioni, e quella che vi presento qui è la “mia” versione. È un piatto che vi permette di dare libero sfogo alla vostra fantasia e quindi sperimentate! Quello che vi serve per preparare questa insalata toscana estiva:

  • 600 g pane raffermo toscano
  • 300 g pomodori maturi
  • una scatoletta di tonno
  • aceto di vino bianco
  • una cipolla rossa
  • un peperoncino verde
  • sale e pepe
  • basilico
  • olio extra vergine d’oliva

Partiamo con la preparazione del pane che richiede più tempo. Tagliate le fette di pane alte circa un centimetro e lasciatele in bagno in una ciotola d’acqua, a temperatura ambiente, per circa 40 minuti. A questo punto è il momento di tagliare il pomodoro a cubetti e la cipolla a fettine sottili. Strizzate il pane con le mani per togliere l’acqua in eccesso e sempre con le mani riducetelo in briciole. Unite tutti gli ingredienti insieme e non vi resta che aggiungere olio extravergine d’oliva, sale, pepe e anche un po’ di aceto per dare quel retrogusto acidulo tipico del piatto. Completate il vostro piatto con delle foglie di basilico per dare quel tocco colorato ed estivo che renderà tutto più gioioso.

Gelo di limone

Per la ricetta del dolce approdiamo in Sicilia e lasciamoci ispirare dai suoi sapori e dai suoi colori, ed ecco che sulle nostre tavole arriva il gelo di limone. Un dessert fresco ed estivo, ideale per chiudere in bellezza un pranzo estivo, e perché no per aiutare un po’ la digestione. Un consiglio che vi posso dare è di preparare il dolce la sera prima, dato che i tempi di riposo sono abbastanza lunghi. Ecco quali sono gli ingredienti:

  • 120 g di zucchero
  • 75 g di amido di frumento
  • 70 g di pistacchio granulato
  • 500 g di limoni

Vediamo ora come procedere: prima di tutto lavate i limoni, grattugiate la scorza e sminuzzate la polpa, ponendo tutto in una ciotola. Aggiungete 1 litro di acqua e lasciate riposare per tre ore. Passate le tre ore filtrate il succo per eliminare qualsiasi residuo solido. In seguito prendete una pentola, aggiungete l’amido e lo zucchero e poi poco alla volta unite l’acqua aromatizzata al limone e mescolate dolcemente con una frusta da cucina per ottenere un composto omogeneo. Mettete la pentola sul fuoco e portate a ebollizione, sempre a fiamma bassa, senza smettere di mescolare. Adesso lasciate raffreddare il composto e versatelo in piccole terrine, così da dare ad ogni ospite la sua porzione. Il dolce dovrà riposare almeno tre ore nel frigo per solidificarsi. Nel momento in cui servirete il dolce a tavola ricordatevi di distribuire sulla superficie il pistacchio e in più aggiungete una fogliolina di menta, per dare un tocco di colore e anche per profumare il vostro dolce estivo. Ci sono molte varianti di questo dessert originario, per esempio un’altra valida alternativa che potete valutare è il gelo di anguria. Il procedimento è lo stesso, anzi più veloce perché vi basterà schiacciare la polpa e filtrare il succo dell’anguria, senza bisogno di lasciarlo riposare nell’acqua. In più mentre mescolate aggiungete due gocce di essenza di gelsomino, che si abbina perfettamente al gusto dolce dell’anguria. Quindi cosa aspettate a provare questo menù in compagnia di amici e finire in bellezza con un tuffo al mare?



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2018, P.IVA 01264890052
SoloFornelli.it – Ricette di cucina facili e veloci supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009