Cucinare su una mattonella di sale di Cervia

Di , scritto il 16 Aprile 2012

Se capitate dalle parti di Cervia, nel ravennate, scoprirete le mille proprietà del suo sale dolce, usato anche nei centri benessere per trattamenti esfolianti e speciali massaggi. Ma veramente suggestive sono le mattonelle di sale scaldate a dovere e usate per cuocere i cibi. Contrariamente a quanto si potrebbe pensare, con questo metodo di cottura le pietanze risultano salate al punto giusto e molto equilibrate nel gusto.

Ogni mattonella ha forma quadrata (15 cm circa di lato per 5 di spessore) e deve essere lasciata scaldare in forno a 220* C per circa mezz’ora. A quel punto le si poggia sopra l’ingrediente desiderato (carne, pesce, uova, verdura), anche davanti ai commensali in tavola, magari su un tagliere di legno scuro o un piatto nero, per un effetto più scenografico. Ecco alcune videoricette di esempio:

Bocconcini di manzo

Filetto di branzino

Tartare di tonno

Scampi e capesante

Uovo all’occhio di bue

1 commento su “Cucinare su una mattonella di sale di Cervia”
  1. Marina virgilio ha detto:

    vorrei sapere se si può fare in casa e quindi oltre all’acqua e il sale cosa mettere per legarla, so dell’albume di uovo ma poi si può conservarla ? grazie


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2021, P.IVA 01264890052
SoloFornelli.it – Ricette di cucina facili e veloci supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009