Pasta di riso: la soluzione ideale per chi soffre di celiachia e non solo

Di , scritto il 16 Luglio 2019
Pasta di riso

Chi soffre di celiachia è sempre alla ricerca dei prodotti giusti per non farsi mancare nulla in termini di proprietà nutritive e di gusto. La celiachia è una infiammazione cronica dell’intestino tenue, scatenata dall’ingestione di glutine in soggetti geneticamente predisposti.

Sempre più persone ne soffrono ma per fortuna sul mercato esistono ormai tantissimi prodotti che sono ideali per chi soffre di celiachia. Pensiamo ai famosi prodotti gluten free, come la pasta di riso Felicia, che ormai, a dire la verità, stanno iniziando ad essere apprezzati un po’ tutti, anche chi non ha nessun disturbo legato alla celiachia.

La pasta di riso è considerato in genere un alimento dietetico. È nata per rimpiazzare la farina di frumento, inadatta all’alimentazione dei celiaci (intolleranti al glutine) e alla nutrizione degli allergici alle proteine del grano. Questa necessità sorge dal fatto che, in Italia, la pasta è un alimento estremamente radicato nella cultura gastronomica tradizionale e molte persone (anche se per necessità) faticano ad escluderla totalmente dalle proprie abitudini dietetiche.

Le proprietà nutritive

Questo tipo di pasta ha un apporto energetico elevato, fornito principalmente dai carboidrati, seguiti dalle proteine e marginalmente dai lipidi. I glucidi sono fondamentalmente complessi (amido) e i peptidi a medio valore biologico. Le fibre sono presenti in media quantità e il colesterolo è assente. Per quel che concerne le vitamine, la pasta di riso contiene soprattutto alcune idrosolubili del gruppo B, come la tiamina e la niacina (anche se alcuni valori non sono riportati in tabella). 

In Europa, poi, negli ultimi anni stanno spopolando gli spaghetti di riso. Famosi per essere molto usati nella cucina cinese, stanno prendendo piede anche nell’alimentazione contemporanea italiana. La ragione principale sta nel fatto che sono privi di glutine e quindi si adattano benissimo alle diete dei celiaci. Inoltre sono ricchi di nutrienti: gli spaghetti di riso contengono fosforo, ferro, potassio, ma non colesterolo, hanno un bassissimo contenuto di grassi e sodio e sono facilmente digeribili.

Noodles di riso vegetariani: la ricetta

Una delle ricette più famose riguarda i noodles di riso vegetariani. Preparate prima i noodles facendoli scottare 5 minuti in acqua bollente, quindi scolateli e metteteli per circa un minuto sotto l’acqua corrente fredda. Prendete il wok e mettetelo sul fuoco vivace, aggiungete l’olio di semi e fategli prendere calore. Trasferite nel wok l’aglio e lo zenzero tagliati molto finemente e fateli soffriggere per circa un minuto. Aggiungete, quindi, le verdure tagliate finemente a partire dal cavolo, seguendo con le carote, le zucchine ed i peperoni. Lasciate saltare il tutto per un paio di minuti.

Nel frattempo, tagliate la parte bianca dei cipollotti a pezzetti e unitela al wok insieme alle altre verdure. Preparate la salsa per condire: riunite in una ciotola la salsa di soia chiara e scura ed il vino cinese; mescolate bene per amalgamare gli ingredienti. A questo punto dovrete unire al wok i noodles messi da parte: fateli saltare per un minuto insieme a tutti gli altri ingredienti. Infine, aggiungete la salsa appena realizzata e lasciate che il tutto s’insaporisca saltando a fuoco vivace per altri due minuti.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloFornelli.it – Ricette di cucina facili e veloci supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009