Sugo all’arrabbiata e alla puttanesca: che differenza c’è?

Di , scritto il 16 Settembre 2013

pastaPer la verità, arrabbiata e puttanesca sono due sughi per la pasta molto simili tra loro. Come potrete osservare, la differenza risiede nella presenza o meno dei capperi e nell’aroma lasciato dal vino bianco – oltre che in tempi e ordine diverso di cottura degli ingredienti. Comunque, entrambe le salse sono adatte per pasta corta, preferibilmente le penne rigate oppure i rigatoni.

Sugo all’arrabbiata
Cuocere per circa 20 minuti 500 grammi di polpa di pomodoro fresca con un pizzico di sale e 1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva, fino a ottenere una salsa densa. In un tegame largo scaldare 5 cucchiai di olio e soffriggervi 3 spicchi d’aglio interi, 2 cucchiai di prezzemolo tritato, poi sfumare con 1/2 bicchiere di vino bianco secco, unire la salsa di pomodoro, una presa abbondante di peperoncino in polvere, 100 grammi di olive nere e cuocere per 5 minuti. Condire la pasta con il sugo e farla insaporire a fuoco vivace, poi servire.

Sugo alla puttanesca
In un tegame largo scaldare 3 cucchiai di olio extravergine d’oliva e soffriggervi 3 spicchi d’aglio, 10 olive nere, 1 cucchiaio di capperi dissalati e un pezzo di peperoncino fresco. Aggiungere 400 grammi di polpa di pomodoro fresco, un pizzico di sale e lasciare cuocere per 5-7 minuti. Con questo sugo spadellare la pasta e servirla subito, guarnita con ciuffi di prezzemolo.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloFornelli.it – Ricette di cucina facili e veloci supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009