Ricetta: Aspic di frutta autunnale

Di , scritto il 17 Settembre 2010

Quando diciamo ‘frutta autunnale’ è solo perché siamo a favore della stagionalità, ma questa ricetta per preparare l’aspic è valida per qualsiasi periodo dell’anno, quindi con ogni qualità di frutta mista, purché il peso totale sia lo stesso.

Mettere a bagno in acqua fredda 2 fogli di gelatina (anche detta ‘colla di pesce’). Versare il succo di 3 arance e 2 limoni in una casseruola con 1 litro e 1/2 di acqua e 80 grammi di zucchero in zollette. Montare leggermente 2 albumi e versarli nella casseruola. Fare bollire a fuoco basso per 15 minuti. Poi aggiungere la gelatina ben strizzata, mescolare bene e passare il liquido attraverso un canovaccio bagnato e strizzato. Lasciarlo intiepidire leggermente, e versarne un quarto in uno stampo per aspic inumidito con acqua fredda e rivestire bene il fondo e la parte bassa delle pareti. Mettere lo stampo in frigorifero. Intanto preparare 600 grammi di frutta autunnale mista (uva, prugne, fichi, pesche, mele, pere), tagliarla a pezzi, riunirla in una ciotola (eccetto una parte degli acini d’uva), cospargerla con 130 grammi di zucchero e 1 bicchierino di kirsch e lasciarla macerare per 30 minuti. Disporre invece sul fondo dello stampo gli acini d’uva tagliati a metà e privati dei semini, coprire con uno strato di gelatina e rimettere lo stampo nel frigorifero per 10 minuti. Poi versare nello stampo metà della frutta e metà della gelatina rimasta, facendola scorrere tra le pareti dello stampo e la frutta e sulla frutta stessa. Rimettere ancora in frigorifero. Poi completare lo stampo con la frutta e la gelatina rimaste e lasciare in frigorifero per 2 ore e mezza. Prima di servire, immergere per qualche secondo il fondo dello stampo in acqua calda, poi sformare l’aspic su un piatto e servirlo.


1 commento su “Ricetta: Aspic di frutta autunnale”
  1. Est ce que la formation d’un gouvernement fédéral est désormais envisageable ?En d’autres termes quel est votre scénario pour les mois à venir ?Négociations et accord de dernière minute ou bien négociations interminables et parallèlement lent détricotage de la Belgique par des décisions unilatérales flamandes jusqu’à la séparation en 2009 ?Olivier, je suis tout à fait d’accord avec vous; les médias français en général ne nous informent absolument pas sur la situtation en Belgique.


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloFornelli.it – Ricette di cucina facili e veloci supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009