Ricetta: Insalata di rinforzo alla napoletana

Di , scritto il 17 Dicembre 2013

Insalata di rinforzoEcco una portata tipica per il cenone della vigilia a Napoli, che deve il suo nome dal fatto di essere “rinforzata” nel sapore con l’aceto oppure al fatto di accompagnare con carattere le portate “di magro”, a base di pesce. Ovviamente, ogni massaia campana ha la sua versione un po’ diversa di questo contorno, che viene tramandata di generazione in generazione. Ricordate che è anche possibile (anzi, per certi versi è consigliabile) preparare quest’insalata il giorno prima.

Prendere 1 cavolfiore di media grandezza e suddividerlo in cimette, poi farle lessare in acqua bollente salata per circa 10 minuti (devono restare croccanti) e farle raffreddare in uno scolapasta. Quando sono fredde, sistemarle con ordine su un piatto da portata e guarnirle con 50 grammi di capperi sotto sale precedentemente dissalati, 60 grammi di acciughe sotto sale private della lisca, lavate in aceto e tagliate a metà, 100 grammi di olive nere, 50 grammi di cetriolini sott’aceto tagliati a rondelle e 100 grammi di peperoni rossi sott’aceto (papaccelle) tagliati a listerelle. Condire con 5 cucchiai di olio extravergine d’oliva e 3 cucchiai di aceto di vino rosso ben emulsionati. Servire a temperatura ambiente.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloFornelli.it – Ricette di cucina facili e veloci supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009