Conserve fatte in casa: cipolline sotto aceto

Di , scritto il 25 Luglio 2013

cipolline sotto acetoDopo i cetriolini sott’aceto, è oggi la volta di un’altra conserva prelibata per l’inverno: le cipolline sott’aceto – per le quali è fondamentale che l’aceto sia di ottima qualità. Ecco come si procede (possibilmente muniti di occhiali per non piangere troppo…):

Pulire e levare la pellicina secca di 1 chilogrammo di cipolline estremamente piccole e metterle in una capace zuppiera. In una casseruola versare 1 litro di aceto di vino bianco, unire un pizzico di sale, portare il tutto a ebollizione e poi versare il liquido sulle cipolline in modo che risultino interamente coperte. Coprire con un canovaccio e lasciare riposare per 24 ore al fresco. Poi scolare le cipolline, sistemarle nei vasi a chiusura ermetica con 7 grani di pepe bianco e (se volete) qualche fogliolina di alloro ben lavata e asciugata. Versare nei vasi ancora 1 litro di aceto bianco fresco (oppure quanto basta per coprire completamente le cipolline), chiudere ermeticamente i vasi e conservarli in luogo fresco, asciutto e non troppo illuminato.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloFornelli.it – Ricette di cucina facili e veloci supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009