Ricetta: La salsa tartara

Di , scritto il 26 Agosto 2010

La salsa tartara è una di quelle derivate dalla maionese, ma se ne differenzia nella preparazione: è sempre una salsa fredda a base di tuorlo d’uovo, ma  preparata con uova sode, non crude. Pur essendo una salsa fredda, la tartara si serve, al contrario della maionese, anche con il pesce fritto e con le verdure bollite ancora calde (soprattutto gli asparagi). Vediamo come si prepara la salsa tartara tradizionale:

Rassodare 4 uova in un tegamino pieno di acqua. Sgusciarle e mettere soltanto i tuorli in una terrina. Lavorarli con un cucchiaio di legno e, sempre mescolando, incorporare pian piano 1/4 di litro di olio d’oliva finissimo, facendolo scendere a filo, in modo da ottenere una crema molto liscia. Aggiungere una macinata di pepe, qualche goccia di aceto, un pizzico di sale e 1 cucchiaino di cipollina novella finemente tritata (solo la parte bianca e una puntina della parte verde). Volendo, potete completare questa salsa con l’aggiunta di 1/2 cucchiaino di senape.

Vi diamo anche una versione ‘rapida’, simile a quella venduta nei supermercati, a base di maionese:

Mettere in una ciotola 1 tuorlo d’uovo sodo, con 1 cucchiaio di succo di limone e lavorarlo a lungo con un cucchiaio di legno. Versare in una terrina 1/4 di litro di maionese già pronta, incorporarvi il tuorlo d’uovo sbattuto, un pizzico di pepe e poi 2 cetriolini sott’aceto tritati, 1/2 cucchiaio di capperi sott’aceto tritati, 1/2 cucchiaio di erba cipollina tritata finemente (oppure un piccolissimo scalogno), 1/2 cucchiaino di senape di Digione e un pizzico di sale.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloFornelli.it – Ricette di cucina facili e veloci supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009