Ricetta: Sformato di pomodori e basilico

Di , scritto il 26 Settembre 2016

sformato-pomodoriLa preparazione di questo sformato non è lunga né difficile, ma per una riuscita perfetta dovete consentire che gli ingredienti si compattino per bene nello stampo e per questo purtroppo servono 48 ore di attesa. In compenso otterrete un antipasto (o un contorno) incredibilmente coreografico che lascerà i vostri ospiti a bocca aperta. Non utilizzate il sale (non è una nostra svista!) per non estrarre troppo liquido dai pomodori.

Sbucciare, tagliare a metà ed eliminare i semi di 2,5 chilogrammi di pomodori perini, poi appoggiarli su più strati di carta da cucina o un vecchio canovaccio pulito. In una ciotola mescolare 100 grammi di pesto alla genovese (possibilmente con aglio). Poi prendere uno stampo per pane o per plum cake e foderarlo con un doppio strato di pellicola trasparente, lasciando che debordi parecchio sui lati. Con un pennello ungere l’interno della fodera con dell’olio esxtravergine d’oliva e poi mettere 3-4 foglie di basilico sul fondo. Coprire con uno strato di pomodori leggermente sovrapposti tra loro in modo da coprire tutta la base. Distribuire un cucchiaino di pesto sullo strato, 3-4 foglie di basilico e un cucchiaino di una vinaigrette costituita da 1 cucchiaio di aceto balsamico e 4 cucchiai di olio extravergine. Continuare con gli strati fino a esaurire gli ingredienti, sempre premendo sulla superficie. Ripiegare la pellicola debordante sull’ultimo strato, poi appoggiare uno stampo simile sulla superficie e poggiare dei pesi nell’incavo (ad esempio, delle lattine). Sistemare lo stampo su un vassoio e lasciare in frigorifero per 48 ore. Prima di servire, eliminare il liquido in superficie, poi sformare la terrina su un piatto e servirla accompagnata da qualche cucchiaino di olio e aceto ben mescolati.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloFornelli.it – Ricette di cucina facili e veloci supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009