Street Food all’italiana, un libro interessante per scoprire le tradizioni regionali

Di , scritto il 28 Ottobre 2013

Street food all italiana Gigi Clara PadovaniOggi parliamo con piacere di un libro curioso pubblicato recentemente, scritto da Clara e Gigi Padovani. Si intitola Street food all’italiana. Il cibo di strada da leccarsi le dita.

Gli autori hanno viaggiato per lo Stivale e tracciato una sorta di mappa dei paesaggi gastronomico-culturali italiani raccogliendo più di cinquanta di ricette del cosiddetto “cibo di strada”, quello prodotto in chioschi e su bancarelle con forni, friggitrici, pentoloni per la bollitura e l’arrostitura – di solito tra profumi meravigliosi. Per comodità le ricette sono suddivise in categorie (cereali, carne, pesce, verdure, formaggi, dolci) e includono specialità di ogni regione d’Italia: dalla focaccia ligure, alla piadina romagnola, dal würstel e crauti delle zone di montagna, alle olive all’ascolana, dal lampredotto toscano al babà napoletano al pane e panelle o agli arancini siciliani.

Il volumetto costituisce una maniera eccellente per conoscere il cibo attraverso i legami con il territorio. Oltre alle ricette, è possibile visualizzare molte interviste e seguire la preparazione del cibo grazie ai videoclip girati dagli autori sull’attività di questi variegati personaggi. Si può farlo mediante i codici QR sulle pagine del libro leggibili con smartphone o tablet oppure direttamente sul sito StreetFoodItalia.

Cinque importanti chef e gourmet come Massimo Bottura, Fabio Picchi, Davide Scabin, Ciccio Sultano e Mauro Uliassi hanno regalato agli autori una loro ricetta ispirata alla tradizione di strada – che sono diventate l’apertura del libro.


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2022, P.IVA 01264890052
SoloFornelli.it – Ricette di cucina facili e veloci supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009