Ricetta: Pollo in carpione

Di , scritto il 09 Luglio 2009

PolloIl carpione piemontese è un po’ l’equivalente del saor veneto e dello scapece napoletano: praticamente un modo per aromatizzare e conservare le pietanze allo stesso tempo. Ne avevamo già parlato tempo fa a proposito della zucca in carpione, e ora torniamo all’attacco perché quando fa caldo, un piatto di pollame in carpione è insuperabile. Soddisfa pienamente il palato, sazia nella giusta misura e non aggiunge calore al corpo!

Friggere le fettine tratte da 1 petto di pollo in olio, dopo averlo passato in 2 uova e 100 grammi di pangrattato. Aggiustare di sale e disporre le bistecchine sovrapposte in una terrina o un contenitore che si possa richiudere in seguito. Intanto soffriggere per 10 minuti in 4 cucchiai d’olio un trito formato da 1 cipolla, 1 gambo di sedano, 1/2 carota, 2 spicchi d’aglio, 20 foglie di salvia e 1 rametto di rosmarino. Poi aggiungere 1/2 bicchiere di aceto e 1/2 bicchiere di vino bianco secco. Versare il liquido sulle bistecchine. Lasciare riposare per almeno 1/2 giornata, smuovendo il liquido in ogni direzione di tanto in tanto. Poi servire a temperatura ambiente.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloFornelli.it – Ricette di cucina facili e veloci supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009