Ricetta: Anelli di calamari in salsa aromatica

Di , scritto il 01 Luglio 2015

Calamari in carpioneCarpione, scapece, saor – questi sono i nomi che si darebbero nelle varie parti d’Italia alla salsa a base di aceto di vino bianco con cui andiamo ad aromatizzare il fritto. Tenete presente che, con la medesima tecnica potete preparare qualsiasi tipo di pesce azzurro.

Pulire 600 grammi di calamari e tagliarli ad anelli. Poi passarli in 100 grammi di farina di semola e, pochi alla volta, cuocerli in abbondante olio di arachidi per frittura. Adagiarli su carta assorbente, aggiustare di sale e poi disporli su un piatto largo con bordi rialzati.

Intanto preparare la salsa affettando sottilmente 2 cipolle di Tropea e facendole appassire per 2 minuti in 3 cucchiai di olio extravergine d’oliva. Aggiungere 4 foglie di alloro, 1 rametto di rosmarino, 5-6 grani di pepe nero e 1 bicchiere di aceto di vino bianco. Cuocere il tutto per 5 minuti, poi spegnere il fuoco e versare la salsa direttamente sui calamari, lasciandoli a marinare per almeno 2 ore.


1 commento su “Ricetta: Anelli di calamari in salsa aromatica”
  1. Aurora C. ha detto:

    Ottima ricetta:-)


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2020, P.IVA 01264890052
SoloFornelli.it – Ricette di cucina facili e veloci supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009