Ricetta: Pollo alla paprika

Di , scritto il 02 Maggio 2013

Torniamo più che volentieri a parlare di paprika, con questo delizioso piatto dal profumo “ungherese”. La dose della spezia può essere calibrata in base ai propri gusti personali, ma non deve essere troppo limitata per non rendere scialba la vivanda, che insieme a un riso pilaf oppure a un purè di patate costituisce un eccellente piatto unico.

Pulire, passare sulla fiamma, lavare e asciugare 1 pollo di circa 1200 grammi, poi tagliarlo a pezzi non eccessivamente grossi. In una casseruola scaldare 2 cucchiai di olio e 40 grammi di burro e farvi soffriggere 1 grossa cipolla finemente tritata. Quando inizia a dorare, aggiungere 1 cucchiaino di paprika dolce e il pollo. Lasciare rosolare per 10 minuti, poi aggiungere 2 cucchiai di pomodoro concentrato diluito in acqua calda, con sale e pepe. Coprire e lasciare cuocere a fuoco medio per circa 1 ora e comunque finché la carne del pollo non sarà tenera, aggiungendo, se necessario un po’ di acqua calda durante la cottura. Poi rimuovere i pezzi di pollo, disponendoli sul piatto di portata e aggiungere al fondo di cottura un composto formato da 1 cucchiaio di maizena sciolto in 1 decilitro di panna liquida: rimestare e cuocere finché la salsa non risulta densa. Nappare il pollo con la salsa e servire subito.


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2021, P.IVA 01264890052
SoloFornelli.it – Ricette di cucina facili e veloci supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009