Ricetta: Il gelo di mellone (cocomero)

Di , scritto il 18 Giugno 2008

GeloMelloneQuesto dolce appartiene alla più classica tradizione siciliana. Il mellone è il cocomero, l’anguria, e perché la sorta di gelatina che ne risulta sia molto gustosa deve essere ben maturo. Ecco come si fa:

Pelare 30 grammi di pistacchi sgusciati dopo averli scottati per qualche minuto in acqua bollente. Ricavare 1 chilo di polpa di cocomero, privarla dei semi e passarla al passaverdure con il disco più fine lasciandola cadere in una casseruola. Mettere in una tazza un mestolo del succo ottenuto e sciogliervi perfettamente 80 grammi di amido per dolci, senza formare grumi, quindi versarlo nella casseruola con 200 grammi di zucchero e 1 pezzetto di cannella. Amalgamare molto bene e mettere la casseruola sul fuoco, sempre mescolando portare a ebollizione e proseguire la cottura a fuoco lento per 5 minuti. Togliere la casseruola dal fuoco e, appena il composto sarà quasi freddo e inizierà ad addensarvi, unirvi 50 grammi di cioccolato fondente tagliato a pezzettini, 50 grammi di zucca candita tagliata a dadini e i pistacchi precedentemente preparati. Poi versarlo in uno stampo da budino bagnato d’acqua. Sigillare lo stampo con pellicola trasparente e metterlo in frigorifero per diverse ore. Al momento di servire, sformare il gelo in un piatto e spolverarlo con cannella in polvere.


2 commenti su “Ricetta: Il gelo di mellone (cocomero)”
  1. […] Sicilia è diffuso un sorbetto di grande bontà, chiamato gelo di mellone. Nel nostro archivio abbiamo abbiamo anche un’altra ricetta che prevede l’uso di una […]

  2. […] qualcuno pensa che questo sia solo un altro modo per chiamare il famoso gelo di mellone siciliano, si sbaglia, perché in realtà si tratta di un sorbetto che, a differenza di quanto […]


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloFornelli.it – Ricette di cucina facili e veloci supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009