3 modi di preparare il merluzzo surgelato

Di , scritto il 21 Settembre 2020
merluzzo

Come si cucina il merluzzo surgelato? Devo scongelarlo? Posso cuocerlo al forno? Se non hai mai gustato la prelibatezza e la comodità dei cuori di merluzzo surgelati questo articolo fa per te.

Difatti ti consiglieremo tre modi per preparare il merluzzo surgelato che faranno leccare i baffi ai tuoi ospiti. Non preoccuparti se non sei un mago dei fornelli perché le ricette che ti stiamo per svelare sono semplicissime ma di grande effetto!

1. Cuori di merluzzo impanati e saporiti

Per questa ricetta dovrai procurarti:

  • pan grattato
  • limoni
  • timo
  • salvia
  • prezzemolo
  • olio
  • patate
  • sale e pepe

Per prima cosa devi tagliare le patate a fette sottilissime e lasciarle a bagno per mezz’ora in modo da eliminare l’amido. Poi dedicati al pangrattato versandolo in un piatto e mescolandolo energicamente con le erbe triturate e un cucchiaino di scorza di limone. A parte preparati il succo di un limone che ti servirà quando sistemerai il tutto nella teglia da infornare.

Ora prendi i cuori di merluzzo e immergili nella panatura coprendoli totalmente così che questa aderirà per bene su tutta la superficie. Nel frattempo, scola e asciuga bene le patate e disponile sul fondo di una teglia da forno per poi salare, versare olio e una spolverata di pepe. Prendi i cuori e adagiali delicatamente sulle patate, dai un’ultima passata di olio e sale e irrora il tutto con il succo di limone. A questo punto cuoci a 180 gradi per almeno venti minuti, possibilmente con forno statico, e impiatta il tutto bello caldo, accompagnato con un buon vino bianco fresco.

2. I cuori in padella alla mediterranea

Per questa ricetta ti suggeriamo l’utilizzo di una padella antiaderente e di usare i cuori di merluzzo ancora surgelati. Per procedere ti bastano pomodori, scalogno, vino bianco e olio extravergine d’oliva. Taglia i pomodori a piccoli cubetti e fai scaldare l’olio con lo scalogno. Adesso poggia i cuori in padella e falli rosolare su ogni lato. Dopo qualche minuto, sfuma con un goccio di vino bianco e attendi un altro minuto per poi aggiungere i pomodori tagliati, abbassare la fiamma e coprire. L’acqua rilasciata dai pomodori finalizzerà la cottura per cui basteranno cinque o sei minuti a fiamma molto bassa e senza girare. Quando il merluzzo sarà cotto impiattalo spolverando con pepe e accompagnando con crostini di pane insaporiti all’aglio. Una vera delizia!

Una variante più gustosa e saporita consiste nell’aggiungere in padella assieme ai pomodori delle patate bollite e tagliate a cubetti che si sfalderanno e creeranno una base cremosa e saporita e che si accompagna divinamente con i cuori di merluzzo.

3. La ricetta light con i cuori di merluzzo

Se sei attento alla linea e prediligi i piatti salutari questa ricetta fa al caso tuo. Si tratta di un’insalatona mista leggera e gustosa che è ottima come piatto unico. Ti occorreranno fagiolini, pomodori, patate, cipolle rosse e cuori di merluzzo. Per le dosi considera:

  • almeno 150 grammi di merluzzo surgelato a persona
  • 100 grammi di fagiolini
  • una patata medio-piccola
  • due pomodori ramati

Per quattro persone basta mezza cipolla rossa quindi regolati ad occhio di conseguenza. Non ci sono dosi fisse perché tutto dipende dai tuoi gusti. L’importante è bollire fagiolini, patate e merluzzo in tegami differenti perché i tempi di cottura non corrispondono. Una volta che avrai bollito patate, fagiolini e merluzzo lasciali raffreddare mentre tagliuzzi finemente la cipolla e sminuzza a piacimento i pomodori. Quando sarà tutto pronto e raffreddato mescola in una ciotola capiente e aggiungi olio, succo di limone, sale e pepe. Questa insalata puoi conservarla in frigo per almeno tre giorni ed è davvero buona anche se consumata fredda.

Mascherine in pronta consegna


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2020, P.IVA 01264890052
SoloFornelli.it – Ricette di cucina facili e veloci supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009