Diventare food influencer: 3 dritte per spopolare

Di , scritto il 25 Maggio 2020
food influencer

Diventare food influencer è il sogno di molti, ma sono diverse le persone che ci provano e non riescono ad avere successo. Non basta infatti fotografare qualche piatto per riuscire a spopolare e oggi più che mai bisogna essere consapevoli che quella dell’influencer è una professione come tante altre.

Richiede impegno, tempo e passione: senza questi tre ingredienti è impossibile avere successo, specialmente nel settore food che è tra i più inflazionati negli ultimi tempi.

Se però siete appassionati di cucina e avete una certa dimestichezza con i principali social network, dovete sapere che diventare food influencer non è impossibile, anzi. Con un po’ di impegno ed una strategia mirata potrebbe rivelarsi molto più semplice di quello che pensate. Eccovi 3 dritte per riuscire ad ottenere successo in poco tempo.

#1 Trovare il social network giusto

In molti non prestano attenzione a questo aspetto, ma prima ancora di iniziare a pubblicare foto e post bisogna chiedersi quale sia il social migliore. Per quanto riguarda l’ambito food per esempio Instagram è senza dubbio la piattaforma più adatta perché consente di postare fotografie d’effetto ed il cibo si presta decisamente bene a questo. Se voleste diventare influencer in qualche altro ambito, magari più intellettuale, certamente sarebbe meglio Facebook. Ogni nicchia ha insomma il proprio social di punta e questo è un aspetto che vale la pena considerare sempre.

#2 Acquisire molti followers

Se l’obiettivo è quello di diventare influencer, una delle prime cose di cui ci si deve preoccupare è l’acquisizione dei followers. Se infatti abbiamo pochi seguaci, i nostri post avranno una visibilità davvero ridotta e non potremo sperare di diventare famosi. Questo è un aspetto piuttosto complesso, perché al giorno d’oggi per diventare influencer bisogna avere davvero moltissimi followers e non è affatto semplice riuscire ad ottenerli in modo naturale.

Senza di essi però non possiamo sperare di raggiungere un grande numero di visualizzazioni quindi dobbiamo per forza di cose riuscire ad ottenere parecchi. Il trucco per riuscirci è quello di appoggiarsi ad un servizio online: trovare il migliore sito per comprare views instagram e investire quel poco che basta per aumentare la propria popolarità. Una volta raggiunto un certo numero di followers e di visualizzazioni, il più è fatto e ci si può considerare a metà dell’opera.

#3 Puntare sull’originalità

Come abbiamo accennato, di food influencer al giorno d’oggi ce ne sono davvero moltissimi: si tratta di un settore piuttosto inflazionato e questo significa che per diventare popolari e avere successo bisogna sforzarsi ancora i più. Il segreto è cercare di distinguersi dalla massa, puntando sull’originalità.

Pubblicare migliaia di post con fotografie di piatti non serve a nulla: dovete cercare di trovare un vostro stile, che sia unico e che permetta ai vostri seguaci di riconoscervi. Potete applicare dei filtri ad effetto, scegliere di immortalare nei vostri scatti alcuni elementi del food che di solito non vengono messi in rilievo. Insomma, via libera la fantasia e soprattutto all’originalità, perché è questa la chiave per avere successo come food influencer oggi.

Mascherine in pronta consegna


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2020, P.IVA 01264890052
SoloFornelli.it – Ricette di cucina facili e veloci supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009