Ricetta: Arrosto alle arance

Di , scritto il 08 Marzo 2016

arrosto aranceQuesta ricetta per preparare un arrosto di vitello alle arance rientra in una classica combinazione gastronomica che vede gli agrumi protagonisti di squisiti manicaretti insieme alle carni: basti pensare all’anatra all’arancia e agli ossibuchi di tacchino in gremolata. Sì, perché la lieve acidità e gli aromi degli agrumi si sposano a meraviglia con il gusto della carne e oltretutto ne facilitano la digestione. Date però sempre la preferenza ad arance e limoni biologici, ovvero non trattati!

In una ciotola mescolare il succo di 1 limone, il succo di 2 arance e le scorze di tutti gli agrumi precedentemente tagliate a striscioline e sbollentate in acqua per 3 volte per un minuto. Aggiungere anche 2 rametti di timo, 2 spicchi d’aglio, 1/2 cucchiaio di olio extravergine d’oliva, poco sale e pepe. Trasferire nella marinata 1 chilogrammo di arrosto di vitello (il codone, preferibilmente), coprire con la pellicola trasparente e lasciare in frigorifero a macerare per tutta la notte. L’indomani, sgocciolare la carne, scaldare 4 cucchiai d’olio in una padella con 1 rametto di timo e rosolarla da ogni lato. Spruzzare con 1/2 bicchierino di liquore all’arancia, bagnare con il liquido di marinatura e 1 litro di brodo vegetale. Coprire e lasciare cuocere per due ore. Poi lasciare raffreddare l’arrosto e avvolgerlo in alluminio. Servirlo tagliato a fettine, facendolo intiepidire in forno e nappandolo con il sugo di cottura.


1 commento su “Ricetta: Arrosto alle arance”
  1. […] con la frutta: dopo la torta salata con pere e gorgonzola, il risotto con le mele renette, l’arrosto alle arance, questa volta vi proponiamo il risotto con i cachi, un primo piatto veloce e […]


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloFornelli.it – Ricette di cucina facili e veloci supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009