La buona pizza fatta in casa, scopriamo la vera ricetta napoletana

Di , scritto il 14 Maggio 2018

pizzaNon c’è il minimo dubbio che la pizza sia uno degli alimenti maggiormente apprezzato da grandi e bambini, e che ha reso famosa la tradizione culinaria italiana anche all’estero. Oltre a gustarla nelle tantissime pizzerie che troviamo in ogni città italiana, è un genere di piatto che è possibile realizzare anche a casa propria in modo semplice e veloce. Pochi e semplici accorgimenti nel realizzare l’impasto e su come stenderlo e condirlo vi permetteranno di sfornare una gustosa pizza fatta in casa, che spesso non ha nulla da invidiare a quella che mangiamo fuori casa. Proprio per permettere a tutti, anche senza un forno a legna, di preparare una buona pizza in casa propria per la vostra famiglia, oggi andremo a vedere vera ricetta napoletana che vi permetterà di portare in tavola un’ottima pizza.

Partiamo col dire che la vera differenza per avere una buona pizza napoletana sta nella preparazione dell’impasto. Gli ingredienti necessari sono: 750 gr di farina 00 per ogni cubetto di lievito utilizzato, acqua, sale e olio quanto basta e quello che rappresenta il vero ingrediente segreto che cambierà il volto al vostro impasto, un cucchiaio di zucchero. La realizzazione dell’impasto può essere effettuata sia a mano o utilizzando un’apposita impastatrice, se non possedete quest’ultima e volete acquistarne una per casa vostra, potete dare un’occhiata ai consigli e alle recensioni che sono disponibili nella sezione apposita di recensionisulweb.com, le quali vi aiuteranno nell’orientarvi nella scelta finale migliore tra la vasta gamma di prodotti che la rete mette a disposizione. Troverete il modello più popolare, per coloro che non vogliono spendere troppo, quella caratterizzata dal miglior rapporto qualità e prezzo e quella che è acquistabile con lo sconto più alto in quel determinato periodo.

La preparazione dell’impasto avviene allo stesso modo, sia realizzandolo a mano che con l’impastatrice, ovviamente nel primo caso dovrete amalgamare e lavorare il tutto con le vostre mani mettendoci un po’ di energia. Preparate la farina a fontana e nel mezzo aggiungete il lievito e il sale, utilizzare acqua tiepida per amalgamare il tutto aggiungendola poco alla volta e lavorando la pasta fino a quando non diventa morbida e compatta. Ora mettete il cucchiaio di zucchero, fate lievitare la pasta in un luogo asciutto suddividendola in panetti. Nella fase di lievitazione vedrete crescere dimensionalmente i vostri panetti, dopo di che dovete lavorare le pagnotte una per volta.

Qui potete stendere l’impasto nella classica forma rotonda tipica della vera pizza napoletana, oppure nel caso abbiate delle teglie rettangolari, stendete il tutto prendendo come riferimento la forma e le dimensioni della teglia che possedete. Ora passate al condimento, la classica margherita prevede l’utilizzo di pomodoro, che va steso su quasi tutta la superficie, bordo escluso, mozzarella, olio e sale e un tocco di basilico. Ora fate cuocere il tutto alla temperatura massima, utilizzando un forno statico precedentemente riscaldato, la vostra pizza napoletana dovrà rimanere in forno per circa 15 minuti. Nel caso di forno a gas o elettrico la temperatura deve essere compresa tra i 300 e 320 gradi, mentre in un forno a legna la temperatura arriverà anche a 450 gradi. Ora non vi resta altro che servirla in tavola e gustarvi la vostra pizza napoletana fatta in casa.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2018, P.IVA 01264890052
SoloFornelli.it – Ricette di cucina facili e veloci supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009