Come preparare un tè all’indiana (Chai)

Di , scritto il 18 Aprile 2016

Come fare il te indianoI nostri lettori sono già informatissimi su come preparare un tè all’inglese con tutti i crismi. Oggi vi spieghiamo come viene preparata questa straordinaria bevanda nel subcontinente indiano, dove viene chiamato chai (pronunciato ciài). In realtà si tratta di qualcosa di un po’ diverso dalla nostra idea di tè: è infatti una bevanda al latte. In India viene servito ovunque, non solo in famiglia, al lavoro, nei locali, ma anche per strada. E un rifiuto è considerato quasi offensivo. In ogni caso, a meno che non si soffra di intolleranza al lattosio, vale assolutamente la pena di accettare l’invito e bere il tè, perché non soltanto il gusto è eccellente, ma la bollitura dell’acqua tiene al riparo da ogni tipo di germe, batterio o infezione.

La preparazione del tè all’indiana consiste nel riunire insieme in una casseruola 1/2 litro di acqua, 1/2 litro di latte, 200 grammi di zucchero e 50 grammi di tè nero in foglie. Portare a ebollizione e lasciare cuocere a fuoco basso per una decina di minuti. Si ottiene una sorta di decotto, molto denso e scuro, dal gusto forte. Filtrare e servire.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloFornelli.it – Ricette di cucina facili e veloci supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009