Cucina indiana: Riso con le lenticchie

Di , scritto il 20 Novembre 2018

Il nome originale di questo piatto è tuvar dal khichdi e si tratta di un manicaretto della tradizione indiana che unisce ai carboidrati del riso le proteine dei legumi, con l’aroma di spezie sapientemente dosate. Se preferite, potete sostituire le lenticchie con i ceci oppure con i fagioli mungo (anche noti come “soia verde”). L’assafetida è una spezia poco conosciuta in Italia: nonostante il nome poco invitante, è una resina molto aromatica che viene venduta nei negozi etnici sotto forma di polvere ed è considerata un ottimo ausilio per la digestione. Ma vediamo come procedere nella preparazione:

Lavare accuratamente 100 grammi di riso e 3 cucchiai di lenticchie gialle (tuvar dal). Sul fondo di una casseruola scaldare leggermente 1 cucchiaio di olio d’oliva (o 1 noce di burro chiarificato), aggiungere 1 piccola stecca di cannella spezzettata, 2 chiodi di garofano, 2 baccelli di cardamomo verde, 1/2 cucchiaino di semi di cumino, 1 cucchiaino di curcuma in polvere, una punta di peperoncino in polvere e un pizzico di assafetida in polvere, 1 cucchiaino di sale, poi il riso e le lenticchie scolate. Aggiungere 380 millilitri di acqua, portare il tutto ad ebollizione a fuoco vivo e poi lasciare sobbollire per un’ora con il coperchio parzialmente appoggiato. Servire caldo con una noce di burro chiarificato in ogni piatto.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2018, P.IVA 01264890052
SoloFornelli.it – Ricette di cucina facili e veloci supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009