Come si prepara un consommé?

Di , scritto il 23 Novembre 2011

Un consommé è un brodo ristretto al massimo, ottenuto dalla bollitura in poca acqua di carne (manzo o pollo, di solito) tagliata a pezzetti insieme ad altri elementi aromatizzanti (sedano, la parte bianca del porro, prezzemolo, cerfoglio) e/o vini liquorosi (come sherry secco, marsala, madera o porto) aggiunti a fine cottura.

Per ottenere un buon consommé bisogna che la cottura sia di almeno un’ora e a fuoco basso. Il consommé va servito all’inizio del pasto, tiepido o caldo, in apposite tazze con due manici da cui va sorbito direttamente, di solito senza aggiunta di formaggio parmigiano. Un modo eccellente per preparare lo stomaco al pasto perché questo brodo ristretto ha un’azione stimolante sulla secrezione dei succhi gastrici – per lo stesso motivo non è infatti consigliabile a chi soffre di gastrite o ulcera gastrica.

D’estate possono invece offrire dei consommé freddi e molto densi grazie all’aggiunta di gelatina.

Mascherine in pronta consegna

1 commento su “Come si prepara un consommé?”
  1. […] tante ricette low-cost. Qui sfruttiamo gli avanzi di carne lessa, magari dopo aver preparato un bel consommé con tutti i crismi. Calcolate 40 minuti di tempo per preparare queste gustose […]


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2020, P.IVA 01264890052
SoloFornelli.it – Ricette di cucina facili e veloci supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009