Come fare gli amaretti in casa

Di , scritto il 23 Novembre 2015

amaretti fatti in casaGli amaretti, secchi o morbidi, non sono difficili da reperire nei negozi, ma la soddisfazione di farli da soli in casa è notevole, per poi servirli con tè o cioccolata calda. Certo, bisogna metterci un po’ di tempo e un po’ di impegno, oltre ad avere a disposizione gli ingredienti giusti. Ecco come procedere.

Portare a ebollizione dell’acqua in una piccola casseruola, immergervi per qualche minuto 150 grammi di mandorle dolci e 70 grammi di mandorle amare, poi scolarle, pelarle e farle asciugare bene su carta da cucina. Poi pestarle in un mortaio e unire poco a poco 150 grammi di zucchero. Versare il composto in una ciotola, unire 3 albumi e lavorare energicamente con un cucchiaio di legno, fino a ottenere un composto omogeneo. Ungere con burro una placca da forno, poi cospargerla di farina. Con il composto di mandorle formare delle palline grandi come noci e adagiarle sulla superficie della placca. Spolverare gli amaretti con 40 grammi di zucchero e cuocerli in forno caldo a 190 °C per 30 minuti. Lasciare raffreddare gli amaretti prima di servirli.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloFornelli.it – Ricette di cucina facili e veloci supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009