Ricetta: Crostata d’arancia meringata

Di , scritto il 24 Novembre 2010

Gli anglosassoni la chiamano orange meringue pie e a nostro avviso è uno dei dolci casalinghi più scenografici in assoluto, per colori e consistenze, oltre che per la perfetta accoppiata tra sapori dolci e acidi che evita la stucchevolezza. E vedrete che la preparazione, per quanto un pochino lunga, non è particolarmente difficile.

Preparare una pasta frolla con 250 grammi di farina setacciata, 150 grammi di burro morbido, 1 uovo e 50 grammi di zucchero. Impastare velocemente a mano oppure mettendo tutti gli ingredienti in una impastatrice. Avvolgere la pasta in un foglio di alluminio e farla riposare in un luogo fresco (ma non nel frigorifero) per due ore. Poi lavorarla per circa un minuto con le mani infarinate, stenderla con il mattarello anch’esso infarinato e foderare uno stampo di 22-24 centimetri di diametro. Pizzicare i bordi con le dita, bucherellare il fondo e i lati con una forchetta. Coprire il fondo con un disco di carta stagnola e mettervi sopra dei fagioli o dei ceci secchi. Poi fare cuocere la pasta frolla in forno a 180° C per 25 minuti. Poi sfornarla, togliere fagioli e stagnola e farla cuocere per altri 15 minuti. Infine levare la torta dal forno e lasciarla raffreddare.

Nel frattempo frullare 1/2 litro di acqua con 100 grammi di amido di mais (maizena), 150 grammi di zucchero e 4 tuorli d’uovo. Versare il composto in una casseruola e farlo ispessire a fuoco basso, sempre mescolando. Toglierlo dal fuoco, unire 2,5 decilitri di succo d’arancia e la scorza grattugiata di 2 arance e versare tutto nella crosta di pastafrolla. Montare a neve i 4 albumi, unire 160 grammi di zucchero, poi versare la meringa sul ripieno nella torta, coprendo bene fino ai bordi. Cospargere con zucchero a velo e cuocere la crostata in forno a 180° C per 15 minuti circa. Servire il dolce freddo.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2020, P.IVA 01264890052
SoloFornelli.it – Ricette di cucina facili e veloci supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009