Cucina ligure: la salsa di pinoli

Di , scritto il 26 Giugno 2018

Chi ha detto che con i pinoli si può preparare soltanto il tradizionale pesto? Questo preziosissimo seme commestibile di alcune specie di pini può essere impiegato anche per quella che i liguri chiamo sarsa de pigneu, dal sapore delicato ma molto nutriente, ideale per condire primi piatti a base di pasta fresca o ripiena (pansoti e ravioli, ad esempio), ma ottima come accompagnamento di bolliti e pesce lesso e per la verdura pastellata e fritta (soprattutto le zucchine). Vediamo come si procede per la preparazione:

Pestare o passare al mixer 150 grammi di pinoli, alcune foglioline di maggiorana fresca e 1 spicchio d’aglio (se lo gradite). Lasciare a bagno 100 grammi di mollica di pane in aceto bianco per qualche minuto. Quando è ben inzuppata, strizzarla e unirla al pesto insieme a un pizzico di sale. Continuate a pestare o a frullare incorporando, poco alla volta, ½ bicchiere di olio extravergine d’oliva. Amalgamare molto bene il tutto, verificando che non si presentino grumi.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2018, P.IVA 01264890052
SoloFornelli.it – Ricette di cucina facili e veloci supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009