Il cumino: proprietà nutrizionali e usi in cucina

Di , scritto il 28 Febbraio 2014

cuminoIl cumino, anche noto come comino, è una spezia dall’aroma facilmente riconoscibile usata nelle cucine etniche di ogni continente: dal Nordafrica al Medio Oriente, dalla cucina cinese a quella indiana, dai Caraibi al Messico. Il suo nome scientifico è Cuminum cyminum, e si tratta di una pianta che prospera nei terreni fertili e sabbiosi, anche in condizioni di temperature molto elevate. I semi della pianta hanno un colore grigiastro e forma allungata, con scanalature longitudinali sulla superficie.

Il sapore forte che i semi di cumino lasciano in bocca è dovuto ad alcuni oli essenziali in esso contenuti. Oltre a questi, la spezia contiene numerose sostanze con proprietà antiossidanti e carminative (ovvero ottime per contrastare la flatulenza). I principi attivi del comino possono aumentare la motilità del tubo digerente e aiutare la digestione grazie alla stimolazione della secrezione di enzimi digestivi.

Nella spezia sono contenuti vari minerali in tracce (ferro, rame, calcio, potassio, manganese, selenio, zinco, magnesio), quasi tutte le vitamine del gruppo B oltre che carotene e luteina.

Come si riconoscono dei semi di cumino di buona qualità? Devono rilasciare un piacevole e spiccato profumo quando vengono schiacciati tra indice e pollice. Meglio evitare l’acquisto del cumino in polvere, che potrebbe contenere una piccola quantità di altre spezie meno pregiate. I semi devono essere conservati in luogo fresco e asciutto, al riparo dalla luce e dall’aria: in questo modo si conservano per molti mesi e possono essere macinati al momento in cui servono.

Nel nostro database le ricette con il cumino non mancano. In linea generale possiamo dire che l’abbinamento più sicuro è quello per l’aromatizzazione di pollame, pesce e carne. Gli indiani però non ne fanno mai a meno nel curry e nei piatti a base di riso basmati.


1 commento su “Il cumino: proprietà nutrizionali e usi in cucina”
  1. […] una squisita torta salata ma a base di un ingrediente “dolce” come le carote, a cui il cumino aggiunge un gradito tocco esotico. Questa quiche si può servire calda o fredda, con contorno di […]


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloFornelli.it – Ricette di cucina facili e veloci supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009