Ricetta: Vellutata ai funghi

Di , scritto il 07 Febbraio 2017

Troverete molto raffinata questa zuppa in cui prevale il sapore dei funghi; sarà anche appetitosa grazie al retrogusto lasciato dagli aromi e nutriente per la presenza di panna e uova. La nostra vellutata è un piatto vegetariano non contiene glutine, anche se andrebbe servita con crostini di pane tostato. Se siete intolleranti potete sostituirli con gallette di riso o mais soffiato.

Mondare 250 grammi di champignon, eliminando la parte terrosa del gambo, poi affettarli finemente e lavarli in acqua acidulata con un po’ di succo di limone. In una casseruola rosolare 1 cipolla tritata in 30 grammi di burro caldo, poi unire i funghi e il succo di 1/2 limone. Lasciare insaporire il tutto per 5 minuti, coperto, poi bagnare con 1 litro di brodo vegetale . Aggiungere un mazzetto di aromi (salvia, gambi di prezzemolo, timo), poco sale, una macinata di pepe e portare a ebollizione, poi abbassare la fiamma e lasciare sobbollire per 15 minuti. Poi eliminare il mazzetto di aromi e trasferire il composto in un mixer passandolo finché non risulta perfettamente omogeneo e liscio. Versare nuovamente il composto nella casseruola, unire 1/2 bicchiere di panna e, mescolando bene, portate di nuovo a bollore. In una scodella unire a 1/2 bicchiere di panna il tuorlo di 1 uovo, un pizzico di paprika e 1 cucchiaio di prezzemolo tritato. Quando il passato ha raggiunto il bollore spegnere il fuoco e aggiungere il composto panna-uova, sbattendo delicatamente con una frusta. Trasferire la vellutata in una zuppiera calda e servire.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2017, P.IVA 01264890052
SoloFornelli.it – Ricette di cucina facili e veloci supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009