L’olio d’oliva: quasi una medicina

Di , scritto il 29 Febbraio 2008

OlioDalla Liguria al lago di Garda, dalla Toscana giù giù fino a Puglia, Calabria e isole maggiori, l’olio extravergine d’oliva è uno dei vanti del nostro paese. Di fatto la cucina italiana e la dieta mediterranea esistono perché esiste l’olio d’oliva. Che oltre che essere buono al palato, è un alimento funzionale, una sorta di medicinale, per il suo notevole contenuto di antiossidanti è utile per la prevenzione delle malattie cardiovascolari, dell’ipertensione, del cancro al colon e al seno; rallenta l’assobimento del glucosio e dei grassi saturi contenuti nella dieta; ha addirittura effetti sulla modulazione ormonale, per cui è benefico per i problemi delle donne in menopausa.

Purtroppo la legislazione italiana è abbastanza permissiva e sul mercato si trovano anche olii la cui qualità lascia a desiderare, anche perché la gente non è sempre informata. Per esempio: lo sapevate che l’olio va sempre conservato in una bottiglia scura, a temperature non troppo alte, in contenitori ben chiusi? Di fatto, è meglio tenerlo in bottiglie piccole, perché i suoi costituenti si ossidano facilmente ogni volta che vengono a contatto con l’aria, perciò è necessario consumarlo in fretta.

Per riconoscere l’olio buono bisogna usare occhi, naso e palato (per esempio, la gola deve pizzicare un pochino al suo passaggio per il contenuto di fenoli, alcuni degli antiossidanti che citavamo sopra). E’ anche vero che l’olio buono costa, ma allora il mio consiglio è: usatene meno ma usatelo buono!


7 commenti su “L’olio d’oliva: quasi una medicina”
  1. […] * Una dieta quanto più possibile priva di sale è essenziale: occorre leggere bene le etichette degli alimenti e verificare il tenore di sodio, oltre che di glutammato di sodio e bicarbonato di sodio. Sono particolarmente ricchi di sale i piatti pronti surgelati, il ketch-up e la salsa di soia (tamari), patatine e snack salati come pop-corn e grissini (a meno che non siano nella versione iposodica), formaggi stagionati (soprattutto taleggio e grana), salumi e insaccati, acciughe, carne in scatola, tonno e altro pesce in scatola, carne affumicata, maionese, sottoli e sottaceti industriali. Qualche utile consiglio per cucinare senza sale. * Fare in modo che la dieta includa un alto contenuto di fibre (contenute in tutte le verdure, nella frutta e nei cereali integrali). * Mantenere sotto controllo il peso e praticare regolarmente attività fisica. * Concedersi saltuariamente e con moderazione il consumo di banane (ricche di potassio) e un po’ di cioccolato (di quello ad alta percentuale di cacao), ricco di flavonoidi che possono mantenere dilatati i vasi sanguigni e abbassare la pressione (qui ulteriori delucidazioni). Altri cibi molto sapidi che contengono basse quantità di sodio e quindi possono essere considerati degli alleati per gli ipertesi sono ceci e cicerchia, gli champignon, i lampascioni, l’aglio, le fragole, e ovviamente l’olio extravergine di oliva. […]

  2. […] del nostro paese e fortunatamente uno degli ingredienti base della dieta mediterranea. Le proprietà dell’olio evo sono tante e tali da farne anche uno dei condimenti più contraffatti. Propinare come […]

  3. […] del nostro paese e fortunatamente uno degli ingredienti base della dieta mediterranea. Le proprietà dell’olio evo sono tante e tali da farne anche uno dei condimenti più contraffatti. Propinare come extravergini […]

  4. […] extravergine di oliva non è solo uno dei condimenti più sani in assoluto per la tavola, ma anche uno degli ingredienti usati fin dall’antichità come […]

  5. Ivano ha detto:

    Quante stronzate.

  6. […] aromatiche e spezie, fagioli e legumi in generale, germe di grano, germogli, limone, mela, noce, olio extravergine di oliva, riso, pesci di acque profonde (salmone, sgombro, tonno), soia, thè verde, yogurt. Segnala […]

  7. […] un secolo, in Italia il nome Carli è scolpito nell’immaginario collettivo come sinonimo di olio extravergine di oliva consegnato direttamente a casa nostra. Il logo è inconfondibile, lo ricordo fin da quando ero […]


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2017, P.IVA 01264890052
SoloFornelli.it – Ricette di cucina facili e veloci supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009