Seguici su

Ricetta della Capunara

30 Maggio 2012 alle 08:00 scritto da Daniele Grattieri

La Sardegna è una delle mete preferite dagli italiani e dagli europei non solo durante l’estate ma anche tutto l’anno, e Alghero è una delle città più amate dai turisti grazie al suo mare cristallino, alla sua cultura dove il catalano si mischia al sardo, alla bellezza della stessa cittadina e, da non sottovalutare, grazie alla deliziosa tradizione culinaria.

I voli Ryanair disponibili su Skyscanner che permettono di atterrare direttamente ad Alghero e la facilità con cui si trovano biglietti aerei low cost, sono tra i motivi per cui la zona del nord-est sardo ospita turisti in tutte le stagioni.

La gastronomia algherese, come altri aspetti del suo patrimonio culturale, è fortemente influenzata dalla tradizione catalana, tanto che persino la lingua parlata ad Alghero non è il sardo, bensì il catalano.

Essendo una città sulla costa, le migliori specialità sono a base di pesce. Antipasti, primi e secondi ruotano tutti intorno agli ingredienti che arrivano dal mare, ma anche dalla terra circostante ricca di risorse.

Tra i piatti tipici più amati e richiesti ad Alghero c’è la capunara, famoso antipasto locale  in alternativa, o addirittura da accostare, a una delle più apprezzate specialità regionali, la bottariga (bottarga, in italiano) ottenuta dalle uova di muggine. Nutriente e dal gusto ricco, la capunara non è difficile da preparare. Consiste infatti in gallette, o in mancanza di queste anche crostini, spruzzate con acqua e aceto sulle quali vengono posati crostacei, frutti di mare, uova sode e acciughe.

I sapori dei piatti locali sono esaltati dalla genuinità degli ingredienti, dalla semplicità della loro preparazione e da condimenti naturali come l’olio d’oliva prodotto nella regione, il limone e le tante erbe che si trovano nel territorio.

Dopo gli antipasti, il pranzo continua a base di pesce, e oltre alle zuppe, Alghero offre ai suoi visitatori i deliziosi spaghetti al riccio di mare e la tipica aragosta alla catalana, bollita e condita con la salsa ottenuta dalla stessa testa con l’aggiunta di sale, pepe, limone e olio.

Essendo la Sardegna una terra la cui economia è in gran parte agro-pastorale, anche i piatti a base di carne non mancano, dal maialetto arrosto alla panada, ottima anche a base di anguille.




Rispondi o Commenta
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatorio)

Website

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2014, P.IVA 01264890052
SoloFornelli.it – Ricette di cucina facili e veloci supplemento alla testata giornalistica Gratis.it registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009
css.php