Ricetta di Fabio Picchi: La panzanella

Di , scritto il 07 Settembre 2008

panzanellaPer questo classico della cucina toscana Fabio Picchi propone due versioni diverse, una panzanella molle e una croccante. Nella prima si usa il pane ammollato in acqua, nella seconda il pane tostato in forno. In entrambi i casi è di importanza fondamentale che la pietanza riposi in frigorifero per almeno un’ora prima di essere servita.

Prendere dei dadini di pane raffermo (meglio se pane toscano), ammollarlo  brevemente in acqua, poi strizzarlo con le mani e metterlo in una ciotola (per l’alternativa “croccante”, abbrustolire in forno a bassa temperatura dei dadini di pane finché non sono tostati; se gradito, struscire i crostini con aglio fresco). Aggiungere poi al pane delle fettine di cipolla rossa, pomodoro fresco, foglie di basilico, cetriolo, (volendo aggiungere anche foglie di sedano e dadini di friggitelli). Condire con sale, olio extravergine d’oliva e ottimo aceto.

2 commenti su “Ricetta di Fabio Picchi: La panzanella”
  1. flavia ha detto:

    buona buonissima come tutte le sue ricette!!!

  2. […] Tagliolini con ragù di muggine Risotto fritto Panzanella […]


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2021, P.IVA 01264890052
SoloFornelli.it – Ricette di cucina facili e veloci supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009