L’uovo: il simbolo perfetto della primavera

Di , scritto il 16 Marzo 2009

uovaNegli allevamenti la produzione di uova è abbastanza stabile durante tutto l’anno, mentre in natura si raggiunge il culmine assoluto in primavera: per questo l’uovo – oseremmo dire quello genuino e naturale – è uno dei migliori simboli della nascita/rinascita primaverile.

Ma spendiamo qualche parola sulle proprietà di questo straordinario alimento. Innanzi tutto va detto che le uova di qualsiasi animale (non solo gallina, ma anche quaglia, oca, anatra, faraona e persino struzzo) a parità di peso possiedono gli stessi nutrienti (in termini di proteine, vitamine e grassi), anche se il rapporto albume-tuorlo può essere un po’ diverso. Le proteine delle uova sono nobili perché contengono tutti gli amminoacidi essenziali, quindi sono importantissime soprattutto nelle fasi più delicate della vita, per esempio negli anni della crescita dei bambini.

L’uovo è un alimento fondamentale e universale in cucina. Dal punto di vista nutrizionale bisogna sapere che le uova cotte o crude mantengono gli stessi nutrienti. Ossia, caso raro in natura, non vi sono perdite di sostanze con la cottura delle uova.

E’ ancora vivo il dibattito sul colesterolo contenuto nelle uova. Secondo alcuni è eccessivo, secondo altri non può fare male. Comunque sia, la quantità suggerita per chi avesse qualche problema con il colesterolo è di al massimo due uova alla settimana. Tenendo presente che i grassi sono presenti solo nel tuorlo, perciò con gli albumi si può abbondare.

Per quanto riguarda il rapporto qualità-prezzo, per quanto ultimamente il prezzo dell’uovo sia aumentato, resta sempre uno dei cibi più risparmiosi e gustosi. Le uova italiane in generale sono sicure e prive di batteri pericolosi come la salmonella, ma è sempre meglio cuocerle o almeno pastorizzarle, per esempio riscaldando lo zucchero nei dolci che prevedono l’utilizzo di uova crude.

Per una cottura delle uova davvero perfetta seguire questa tabella:
Uova sode: 7-8 minuti dalla ripresa dell’ebollizione, ruotando ogni tanto le uova nel padellino per mantenere il tuorlo al centro. Se il guscio è incrinato, avvolgere l’uovo nella carta stagnola. Lasciare per qualche minuto l’uovo in acqua fredda prima di sgusciarlo.
Alla coque: 1 minuto dalla ripresa dell’ebollizione.
Mollette: 5 minuto dalla ripresa dell’ebollizione.
Fritte: sgusciare l’uovo su un piattino e farlo scivolare nella padella con abbondante olio o burro caldo. Rigirare l’albume sul tuorlo e dopo qualche secondo girare l’uovo con la paletta e cuocerlo ancora per qualche istante.
Al tegamino: procedere come per le uova fritte, ma fare scivolare solo l’albume finché non è leggermente rassodato, poi versare il tuorlo e cuocerlo per pochi secondi.
Strapazzate: Mescolare leggermente albume e tuorlo in una ciotolina. Versare in una padella con burro caldo e mescolare a fuoco basso con il cucchiaio di legno finché non diventa cremoso. Aggiungere un dadino di burro, mescolare ancora e servire.
In camicia: Fare sobbollire l’acqua con un cucchiaio di aceto bianco e un cucchiaino di sale. Sgusciare le uova e con il cucchiaio forato rigirare subito e più volte l’albume sul tuorlo per ottenere una forma regolare. Estrarre dopo 3 minuti ed eliminare le eventuali sfrangiature.


3 commenti su “L’uovo: il simbolo perfetto della primavera”
  1. […] costo di risultare davvero banali, vi diamo qualche consiglio su come cucinare rapidamente le proteine nobili più economiche in assoluto: quelle dell’uovo. Del resto, il nostro database è già ricchissimo di ricette […]

  2. […] 6 uova (qui tutte le indicazioni per farlo alla perfezione), farle raffreddare molto bene e tagliarle a metà […]

  3. […] della stagione primaverile, oltre che una straordinaria fonte di proteine: ne avevamo parlato in questo articolo, in cui potete anche imparare il trucco per preparare un uovo sodo alla […]


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2020, P.IVA 01264890052
SoloFornelli.it – Ricette di cucina facili e veloci supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009