Come fare le ‘arepas’, tradizionali focaccine venezuelane

Di , scritto il 17 Gennaio 2018

La cucina venezuelana è uno straordinario mix di elementi derivanti dalla cultura culinaria delle popolazioni indigene, dei colonizzatori europei e delle etnie africane. Gli ingredienti più comuni nelle specialità sono mais, riso, banane, patate, patate dolci, fagioli, pomodori, cipolle, melanzane, zucche, pesce, crostacei, carne di capra e di coniglio. Le arepas sono delle ottime focaccine rotonde (senza glutine!), facili da preparare ed eccellenti per accompagnare qualsiasi pietanza o farcite a mo’ di panino con gli ingredienti più graditi. Le arepas si possono conservare per un giorno in un sacchetto di carta come quelli per il pane oppure in un contenitore ermetico. Una volta fredde si possono anche surgelare.

In una ciotola mescolare 500 grammi di farina di mais, 1 cucchiaino di sale e 150 grammi di formaggio grattugiato. Unire poco alla volta una quantità di acqua fredda sufficiente per ottenere un impasto omogeneo e non troppo molle (circa 1/2 litro). Impastare con cura e formare una palla, coprirla con un canovaccio e lasciarla riposare per 5 minuti. Poi suddividere la pasta in 10 panetti e appiattirli con la mano. Ungere con olio una padella e scaldarla sul fornelli (a fuoco basso). Appoggiare le focaccine sulla superficie e cuocerle per circa 5 minuti da ogni lato fino a quando non si forma una crosticina dorata. Trasferire le focaccine su una placca da forno e cuocerle in forno già caldo a 200 °C per 20-25 minuti, rigirandole ogni tanto durante la cottura. Servire le arepas calde.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2018, P.IVA 01264890052
SoloFornelli.it – Ricette di cucina facili e veloci supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009