Ricetta: La salsa bearnese

Di , scritto il 21 Luglio 2011

La salsa bearnese è un classico della cucina francese, tutt’altro che facile da preparare perché tende a “impazzire”. Inoltre va consumata subito, non la si può conservare. In pratica si tratta di una sorta di maionese calda, al burro anziché all’olio, arricchita con vino bianco, scalogno ed erbe aromatiche. Come si consuma? Tiepida, con carne e pesce alla griglia e anche con le verdure bollite. Ecco come prepararla:

Versare in una piccola casseruola 1/2 decilitro di vino bianco secco e 1/2 decilitro di aceto bianco. Mettere sul fuoco a fiamma molto bassa e fare ridurre il liquido di due terzi. Aggiungere 1 cucchiaio di scalogno finemente tritato, 15 grammi di burro, un pizzico di cerfoglio e di dragoncello tritati, un pizzico di sale e un pizzico di pepe. Lasciare raffreddare, poi incorporare uno a uno 3 tuorli d’uovo e sbattere la salsa a bagnomaria. Tagliare 120 grammi di burro a pezzettini e aggiungerli poco per volta, mescolando di continuo con una frusta, fino a ottenere una salsa cremosa. Quando tutto il burro sarà amalgamato, passare la salsa in un setaccio molto fine. Lasciarla intiepiedire prima di portarla in tavola.


2 commenti su “Ricetta: La salsa bearnese”
  1. […] di carciofo coperti con salsa bearnese e guarniti con olive nere […]

  2. […] Il dragoncello è una pianta aromatica molto coltivata in Francia (dove si chiama estragon): un aroma e un sapore inconfondibili che abbondano nei manicaretti dei nostri cugini d’oltralpe. Bastano poche foglioline per dare risalto a un piatto, per esempio alla salsa bearnese. […]


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloFornelli.it – Ricette di cucina facili e veloci supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009