Un orto sul terrazzo di casa? Perché no?

Di , scritto il 02 Aprile 2009

OrtoSe perfino la first lady Michelle Obama si è messa a coltivare un orto alla Casa Bianca vuol dire due cose: primo, la crisi economica è gravissima e, secondo, ognuno di noi, nel suo piccolo deve fare quello che può.

Ma oltre all’aspetto del risparmio, coltivare un orticello, possibilmente su un fazzoletto di terra ma (perché no?) anche sul terrazzo di casa è anche un’attività altamente educativa, per grandi e piccini. Come dice il climatologo Luca Mercalli, l’orto può essere una metafora di saperi e una scuola di vita, nonché un antidoto alle tendenze di un’epoca come la nostra, tutta caratterizzata dalla superficialità.

Con un orto si impara a rispettare i ritmi della natura, poiché bisogna attendere i ‘tempi tecnici’ necessari per avere la soddisfazione di vedere crescere una pianta e gustarne il frutto. E magari si è costretti a imparare la difficile arte di accettare le cose che non ci piacciono, per esempio eventi naturali ineluttabili come la siccità o una grandinata.

Come guide iniziali a chi voglia provare l’ebbrezza di iniziare a coltivare da zero il suo orticello, proponiamo tre libri, tutti molto economici:

1. L’insalata era nell’orto di Nadia Nicoletti, editore Salani
Contiene una bella introduzione sulla ‘filosofia’ dell’orto e poi un prezioso manuale che insegna passo dopo passo come si prepara il terreno e come si curano le piante di un orto. Gli ingredienti fondamentali sono comunque l’amore e l’attenzione per le piante. E in fondo al libro, delle gustose ricette per portare in tavola il proprio raccolto! Il libro è adatto anche per bambini.

2. L’orto sul balcone, edito da Giunti Demetra nella collana Pollice Verde
I segreti per coltivare sul terrazzo piccoli ortaggi, alberelli da frutto ed erbe aromatiche. Con consigli su come scegliere e disporre le piante, quali sono gli attrezzi indispensabili, le tecniche colturali e come si difendono le piante dai parassiti.

3. L’orto in cucina, di Virgina Hayes per Il Castello Editore
Una guida per chi vuole iniziare a coltivare ortaggi nell’orto, nella serra o addirittura sul davanzale di una finestra per ricavarne ortaggi, frutti, aromi freschi e fiori commestibili e dal gusto incomparabile, con cui cucinare piatti sublimi. Il libro insegna anche come conservare i prodotti fino al loro uso in cucina.


6 commenti su “Un orto sul terrazzo di casa? Perché no?”
  1. […] stanno dedicando a far crescere da sole le proprie verdure anche nel poco spazio fornito dall’orto sul balcone. E allora perché non sfruttare il nostro hobby per seminare qualcosa di insolito e riscoprire le […]

  2. […] sull’agricoltura urbana (che include serre urbane, orti urbani, green-roof a uso alimentare, orti sul balcone ecc.). L’agricoltura periurbana dovrebbe invece sfruttare al massimo le aree ai limiti delle […]

  3. […] di organizzare un piccolo orto sul balcone piace a tutti. Ma non tutti hanno il tempo di andare a cercare il necessario per avviare la piccola […]

  4. […] stanno dedicando a far crescere da sole le proprie verdure anche nel poco spazio fornito dall’orto sul balcone. E allora perché non sfruttare il nostro hobby per seminare qualcosa di insolito e riscoprire le […]

  5. […] fa vi avevamo incoraggiato a organizzarvi per un orto sul balcone. Tra i semi più adatti a essere coltivati nella poca terra di un vaso non ci sono solo basilico, […]

  6. marie ha detto:

    ottimi consigli, grazie!


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloFornelli.it – Ricette di cucina facili e veloci supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009