I finocchi: un prezioso ortaggio invernale

Di , scritto il 18 Febbraio 2008

FinocchiEsistono due specie di finocchi: quello dolce, di cui si mangia la grossa guaina a grumolo bianco e quello amaro o selvatico di cui si utilizzano soprattutto i germogli o le foglie aromatizzanti.

Ovviamente il primo tipo è quello che si trova più facilmente e in tutte le regioni d’Italia. Quando si acquistano dei finocchi le guaine devono essere carnose e compatte; la parte costituita dalle foglioline verdi deve apparire fresca. I venditori distinguono i finocchi in maschi e femmine, facendo riferimento alla forma che, nel caso del maschio è tondeggiante, nella femmina più allungata. I primi sono più adatti a essere gustati crudi (io di solito li affetto velocissimamente con la mandolina), i secondi si prestano a vari tipi di cottura.

Per quanto riguarda le proprietà nutrizionali, il finocchio è uno degli ortaggi meno calorici essendo privo di lipidi e amidi; è invece ricco di acqua e oli essenziali che lo rendono molto diuretico e digestivo. Inoltre stimola l’appetito. E’ particolarmente indicato per le donne che allattano perché favorisce la produzione del latte. Inoltre, il finocchio ha un effetto digestivolenitivo per l’intestino, poiché contribuisce a eliminare i gas intestinali. Anche le foglioline verdi che di solito vengono eliminate sono in realtà preziose: per esempio, tritate e aggiunte ai legumi, li rendono più digeribili e saporiti.

Ecco alcune delle nostre ricette in cui compaiono i finocchi:

Risotto ai finocchi di Paolo Zoppolatti
Insalata di arance e finocchi
Finocchi con i pinoli


4 commenti su “I finocchi: un prezioso ortaggio invernale”
  1. […] finocchi sono un prezioso ortaggio autunnale, ma come è difficile farli mangiare ai bambini! Ecco però un […]

  2. nicoletta ha detto:

    Grazie, Anna, sei sempre mitica!

  3. Anna ha detto:

    Ciao Nicoletta,
    ti passo una ricetta molto gustosa da fare magare domenica a pranzo, visto che non è proprio leggerissima.
    “FINOCCHI GRATINATI”
    Ingredienti:
    1 Kg e mezzo di finocchi,
    una mozzarella,
    150 gr. di parmigiano,
    100 gr. di burro,
    besciamella,
    noce moscata, sale e pepe.

    Per la besciamella:
    mezzo litro di latte,
    due cucchiai rasi di farina,
    sale, pepe e noce moscata.

    Procedimento:
    Pulire i finocchi e tagliarli in modo da ottenere delle striscie da un centimetro. Lessarli in una pentola con acqua salata e scolarli al dente.
    Scaldare in una casseruola 50 gr. di burro, aggiungere i finocchi, aggiustare di sale, una spolverata di pepe e lasciare insaporire per 15 minuti.
    Spegnere e amalgamare in ultimo con 50 gr. di parmigiano.
    Mentre si lascia riposare, preparare la besciamella con: mezzo litro di latte, due cucchiai rasi di farina, sale, pepe e noce moscata.
    A questo punto prendere un tegame da forno e procedere in questo modo: uno strato di besciamella (per il fondo), la metà dei finocchi, parmigiano, mozzarella in fette sottili, besciamella, i rimanenti finocchi, besciamella, parmigiano e una spolverata di pepe. Infornare a 180° per mezz’ora.

  4. […] anch’io lo pensavo quando l’ho letta, ma sperimentandola ho cambiato idea! Leggete qui per ricordare come scegliere i finocchi al […]


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2020, P.IVA 01264890052
SoloFornelli.it – Ricette di cucina facili e veloci supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009