Ricetta base per il curry indiano

Di , scritto il 25 Marzo 2008

curryIn India, il suo paese di origine, il nome curry powder indica una miscela di spezie pestate nel mortaio (di solito pepe nero, cumino, coriandolo, cannella, curcuma, chiodi di garofano, zenzero, cardamomo e peperoncino), mentre il curry è la salsa-base in cui si può cuocere in umido praticamente qualsiasi tipo di carne, pesce o verdura. Anche da noi se ne fa sempre più uso, con saporite ricette, tra cui spicca il pollo al curry.

Questa che vi propongo oggi è una ricetta assolutamente straordinaria, datami da un cuoco indiano e già più volte da me sperimentata. Certo è un po’ piccante, ma non troppo e molto più digeribile di quanto si potrebbe pensare, poiché non prevede alcuna friggitura e contiene pochi grassi. Io la amo così tanto che ho già regalato a un paio di amiche un set di spezie per prepararla da sole. L’importante è che le spezie siano di ottima qualità, io preferisco quelle che si trovano nei negozi asiatici, non sono care e durano per anni! Ecco come procedere, le dosi sono per 4 persone:

In un tegame dai bordi alti mettere 1/2 bicchiere di acqua fredda, 1 cipolla tagliata a pezzi piccolissimi, 2 spicchi di aglio, 2 cucchiai di olio di oliva. Accendere il fuoco e lasciare sobbollire per 5 minuti. Poi aggiungere 1 pezzetto di cannella, 1 foglia di alloro, 1 cucchiaino di coriandolo, 1/2 cucchiaino di peperoncino, 1/4 di cucchiaino di curcuma, 3 bacche di cardamomo verde schiacciate, 1 bacca di cardamomo nero schiacciata, 3 chiodi di garofano, 2 granelli di pepe nero interi, 1/4 di cucchiaino di cumino, 1/2 cucchiaino di zenzero, 1/2 cucchiaino di sale. Cuocere per 20-25 minuti, fino a quando l’acqua è consumata e comunque fino a che la cipolla e l’aglio non sono completamente sciolti. Aggiungere la polpa di 2 pomodori freschi o 3 cucchiai di salsa e cuocere per altri 10 minuti a fuoco basso.

Una volta preparata questa salsa (anche con largo anticipo), è possibile cuocervi in umido praticamente qualsiasi tipo di verdura o di carne, ognuna con il suo tempo di cottura classico. Si può anche aggiungere acqua calda o brodo a piacere per rendere la salsa più liquida. Tra gli ingredienti abbinabili, suggerisco:
spinaci (anche surgelati)
minestrone (anche surgelato)
carne trita
bocconcini di vitello
filetti di pesce
fegato di vitello
fegatini di pollo
legumi (anche precotti)
patate
Al termine della cottura di qualunque pietanza, coprire e lasciare riposare almeno 5-10 minuti prima di servire. Oppure lasciare raffreddare completamente e riscaldare al momento. Il piatto potrà essere servito con riso basmati in bianco.


8 commenti su “Ricetta base per il curry indiano”
  1. […] diversi tra loro a ogni boccone, quindi sempre molto sorprendenti (rimandiamo alla nostra ricetta base per il curry su un altro blog del nostro network). E la piccantezza non tocca soltanto il palato, ma tutto […]

  2. […] diversi tra loro a ogni boccone, quindi sempre molto sorprendenti (rimandiamo alla nostra ricetta base per il curry su un altro blog del nostro network). E la piccantezza non tocca soltanto il palato, ma tutto […]

  3. Ricetta base per il curry indiano | solofornelli.it | Made in India ha detto:

    […] il resto…: Ricetta base per il curry indiano | solofornelli.it Share var addthis_config = {"data_track_clickback":true}; Categoria: Cucina, India Tags : […]

  4. […] Se c’è una spezia che meriterebbe di essere maggiormente usata nella nostra cucina, è il coriandolo. L’apprezzano invece al punto giusto gli indiani, che ne fanno grande uso per aromatizzare gli alimenti, sia da sola, che come componente essenziale del curry. […]

  5. […] fondamentali del curry, che è un mix di spezie con cui si preparano pietanze cotte in umido (qui la ricetta […]

  6. […] cardamomo è uno degli ingredienti principali del curry e del pulao indiani, mentre i popoli arabi lo usano per aromatizzare il caffè. Noi ve lo […]

  7. […] light * Riso basmati al curry * Vitello agli agrumi * Cappone arrosto * Spiedini di verdure * Carciofi in salsa di olive * […]

  8. […] e l’impotenza. Io utilizzo spesso lo zenzero in cucina, non solo per i piatti indiani come il curry, ma anche per aromatizzare un risotto molto semplice (si tosta il riso in olio caldo con 1 […]


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloFornelli.it – Ricette di cucina facili e veloci supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009