Cucina indiana: Patate speziate allo yogurt

Di , scritto il 31 Marzo 2019

Questo piatto, originario del Kashmir e conosciuto nel subcontinente indiano con il nome Dum Aloo o Alu Dum costituisce un ottimo modo per gustare le patate novelle, che vengono prima fritte e poi stufate lentamente a fuoco basso in un sugo molto ricco di di spezie. Ecco come procedere:

Tostare 2 cucchiai di anacardi, poi metterli in ammollo in poca acqua. Sbucciare e tagliare a metà 800 grammi di patate novelle e sbollentarle per 8-10 minuti in acqua. Tritare grossolanamente 2 cipolle. Riscaldare 3 cucchiai di olio in un wok e farvi saltare le patate per 4 minuti, finché non risultano dorate, poi scolarle e metterle da parte, lasciando nel wok l’olio residuo, in cui fare soffriggere la cipolla già tagliata (deve risultare leggermente bruna), poi recuperarla con una schiumarola e tenerla da parte.

In un padellino antiaderente, mescolando continuamente, fare tostare 4 baccelli di cardamomo nero, 1 cucchiaino di semi di finocchio, un frammento di stecca di cannella lungo circa 5 centimetri. Scolare gli anacardi e passarli in un mixer con le spezie tostate fino a ottenere una pasta (se necessario aggiungere un po’ d’acqua).

Nel wok fare saltare con un po’ di olio 4 spicchi d’aglio e 1 cucchiaino e 1/2 di zenzero macinato. Unire anche 2 cucchiaini scarsi di coriandolo macinato, 1 cucchiaino di cumino macinato, 1 cucchiaino di curcuma in polvere e 1/4 di cucchiaino di peperoncino in polvere. Mescolare sulla fiamma per 1 minuto, poi abbassare il fuoco e versare 200 grammi di yogurt ben sbattuto con una frusta. Poi unire tutti gli altri ingredienti preparati (eccetto le cipolle), con 125 millilitri di acqua e sale e lasciare sobbollire per 10 minuti. Aggiungere infine le cipolle dorate tenute da parte e servire.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloFornelli.it – Ricette di cucina facili e veloci supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009