Consigli per risparmiare in cucina con le verdure

Di

verdureChi ci segue regolarmente avrà già letto un post con diversi consigli per risparmiare in cucina. Approfondendo il discorso sulla verdura, che diventa sempre più cara, non solo nei negozi, ma anche sulle bancarelle dei mercati, ecco alcune idee a cui forse non avete mai pensato. Se ne avete altre da suggerirmi sarei molto contenta! Basta scrivere qui sotto nello spazio riservato ai commenti. Ormai è una questione di sopravvivenza, perciò cerchiamo di essere solidali tra noi …

* Porri: la parte verde, di solito scartata, può essere tritata finemente e amalgamata ai soffritti per risotti e sughi, sostituendo egregiamente la cipolla. Oppure può essere lessata insieme ad alcune patate ricavandone un saporito passato da completare con un po’ di panna, di formaggio grana grattugiato e da servire con crostini tostati. La parte verde dei porri tagliata finissima si presta anche per guarnire tartine spalmate con una mousse di mascarpone e prosciutto cotto oppure per completare dei canapé di gamberetti e maionese fatta in casa.

* Lattuga: le foglie più scure e meno belle possono essere utilizzate per preparare una mousse calda da servire con crostini tostati: bisogna immergerne una buona quantità in acqua salata bollente e farle cuocere per 5 minuti, poi frullarle con 3 cucchiai di latte e 1 pizzico di sale. In seguito si uniscono al composto 2 cucchiai di purè di patate, 5 cucchiai di panna e 30 grammi di burro, si mescola bene e si cuoce a fuoco moderato fino a ottenere un composto spumoso.

* Melanzane: le bucce delle lavate, asciugate e tagliate a striscioline finissime, possono essere infarinate e fritte in olio profondo. Si servono calde spolverizzate con sale fino.

* Piselli: ho scoperto recentemente che con i baccelli dei piselli, svuotati e ben lavati, si può preparare un ottimo brodo vegetale, sia filtrato, sia passato al mixer (e poi setacciato). Ovviamente ai baccelli si possono unire cipolla, sedano e prezzemolo. Questo brodo può essere utilizzato per cuocervi della pasta fresca ripiena oppure per cuocere i risotti. Un’altra idea è quella di farcire i baccelli e friggerli per preparare delle insolite frittelle. La ricetta la trovate qui.

1 commento su “Consigli per risparmiare in cucina con le verdure”
  1. Ilaria ha detto:

    Buongiorno a tutte…sempre sul tema verdure…..
    Una buonissima ricetta a costo zero e’la frittata di Prebbogion.
    Il Prebbogion e’un insieme di 8 erbe (Talegua, Tarassaco, Papavero, bietola selvatica, Rampunso, Pipinella, Bella di notte, Boraggine)che costellano i nostri prati in questa stagione.
    Buona occasione per una bella scampagnata….
    Una volta raccolte e lavate, si fanno bollire per un 10 min circa, si scolano bene e si tagliano finemente.
    A questo punto il gioco e’fatto….uova, una grattata diparmigiano, sale e pepe….e via la frittata e’pronta!!!!


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it, 2007-2023, P.IVA 01264890052
SoloFornelli.it – Ricette di cucina facili e veloci supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009