Salumi

  • Lo strolghino: un salume di nicchia

    Avete mai assaggiato lo strolghino? Si tratta di un salume dal sapore dolce e delicato, di forma di bastoncino o di ferro di cavallo, una produzione tipica delle province di Parma e Piacenza. Si presenta come un salame dal diametro ridotto (sui 3 centimetri), poco grasso nella composizione: la pasta è infatti costituita infatti dalle…

    Di , scritto il 14 Ottobre 2010
    Altro in: Salumi
  • Lo speck: un sapore intenso, ma dolce

    La parola speck è di origine germanica, letteralmente vuol dire ‘lardo, grasso di maiale’. Infatti, la tradizionale lavorazione di questo squisito prosciutto è giunta in Italia con i popoli del nord, che, dovendo spostarsi continuamente, preparavano carni sotto sale, oppure essiccate (come la bresaola) o affumicate, che fossero leggere da trasportare e si conservassero nel…

    Di , scritto il 29 Aprile 2010
    Altro in: Consigli, Salumi, Salute
  • Consigli per una grigliata e un barbecue DOC

    Una bella grigliata in una sera d’estate è uno dei piaceri che riserva la vita. Sulla griglia si può cuocere di tutto: carni rosse, bianche, pesce, verdure, funghi, formaggi e salumi come wurstel, salsiccia e salamelle. Questo metodo di cottura, che trova la sua massima espressione nella tradizione argentina dell’asado, permette di cucinare aggiungendo un…

    Di , scritto il 27 Maggio 2009
  • La mitica ‘nduja calabrese

    Che cosa sarebbe la Calabria senza la ‘nduja? Per chi provenisse da altre latitudini chiariamo che si tratta di un tipico prodotto alimentare calabrese. Il suo nome deriva dal termine francese andouille, che vuol dire “salsiccia”. Ma la ‘nduja non è una salsiccia, bensì un salame morbido di colore rosso vivo, spalmabile e molto, molto…

    Di , scritto il 16 Gennaio 2009
    Altro in: Salumi
  • Ricetta: Risotto al lardo e rosmarino

    Il lardo non è certo un alimento leggero, essendo composto al 99% da grassi. E’ il cibo ideale per chi lavora sodo tutto il giorno e a basse temperature, per esempio i contadini di montagna. Per una persona che vive una vita più o meno sedentaria è da consumare in quantità moderata e saltuariamente, per…

    Di , scritto il 30 Ottobre 2008
  • Ricetta: Pasta con ricotta e salsiccia

    Finché le temperature sono invernali, si può pensare di mangiare questa ottima pasta, molto nutriente, ma anche un piatto completo e “consolatorio”, come mi piace dire. Si fa in pochi minuti, così: Togliere dal budello 250 grammi di salsiccia, farla rosolare a fiamma moderata per 7-10 minuti, sminuzzandola e dorandola solo leggermente (mescolare spesso). Intanto preparare…

    Di , scritto il 28 Febbraio 2008
  • La carne d’oca: tanti prodotti diversi

    La carne d’oca è solitamente associata al suo prodotto più famoso, il salame. In realtà, la carne di questo palmipede si presta a tutta una serie di altri derivati da veri intenditori, che abbinano alla materia prima particolari metodi di lavorazione e ingredienti ricercati, come i pistacchi, il marsala, le erbe aromatiche. I due centri…

    Di , scritto il 18 Gennaio 2008
  • La bresaola: tanto gusto e pochi grassi

    La bresaola è un prodotto tipico della Valtellina in Lombardia: si tratta di carne di manzo (non di maiale!) salata, disidratata e stagionata. Esistono anche bresaole di cavallo, di cervo, di capriolo, ma quella di bovino resta di gran lunga la più comune. Un tempo diffusa solamente nella zona di Sondrio, negli ultimi decenni è stata commercializzata…

    Di , scritto il 10 Gennaio 2008
  • Zampone e cotechino: non solo a Capodanno!

    Alzi la mano chi dopo le feste non si ritrova in dispensa un cotechino o uno zampone ricevuto in un cesto di Natale! Il sapore dello zampone e del cotechino sono abbastanza simili, ma lo zampone si distingue perché è costituito dalla  vera e propria zampa del maiale disossata e riempita con la sua stessa…

    Di , scritto il 09 Gennaio 2008
  • Ricetta: Mousse di prosciutto

    Questo che vi propongo potrebbe essere un antipasto molto apprezzato da grandi e piccini in questi giorni di festa. E poi ha il vantaggio di poter essere preparato con un po’ di anticipo. Frullare a lungo nel mixer 2 etti di prosciutto cotto, 2 fette di prosciutto crudo, 2 fette di speck, 100 g di formaggio tipo …

    Di , scritto il 21 Dicembre 2007

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2020, P.IVA 01264890052
SoloFornelli.it – Ricette di cucina facili e veloci supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009