Articoli taggati cucina lombarda
  • Ricetta: Petti di pollo alla milanese

    Questa è semplicemente una variante economica e relativamente più leggera della cotoletta alla milanese, la cui riuscita dipende soprattutto dalla cottura a fuoco lento, che consenta una duratura uniforme, asciutta e croccante. Invece del petto di pollo si può usare anche il petto di tacchino, affettato piuttosto sottile. Lavare e asciugare 800 grammi di petti…

    Di , scritto il 22 Maggio 2013
  • Recuperare il pane secco con la panada e il pantrito

    Il pane non si butta mai, sarebbe un sacrilegio. Oltre a farne del pangrattato, oggi vi proponiamo di usarlo per due squisite minestre, la prima di tradizione veneta e la seconda di origine lombarda che, insieme alla celeberrima pappa col pomodoro toscana costituiscono un piatto povero ma gustoso, digeribile e nutriente. Ecco come si deve…

    Di , scritto il 10 Maggio 2013
  • Ricetta: Piccata al prezzemolo

    Oggi proponiamo un piatto tipicamente lombardo, di antiche origini. Poiché deve trattarsi di una carne magra e tenera, potete tranquillamente sostituire il vitello con petti di pollo o di tacchino – che risulteranno anche più economici. In un piatto mettere 2 cucchiai di farina con un pizzico di sale e passarvi 400 grammi di fesa…

    Di , scritto il 08 Aprile 2013
    Altro in: Carni rosse, Ricette
  • Ricetta: Ossibuchi alla milanese

    Un classico dei classici, questo piatto che rientra tra i più famosi della cucina ambrosiana. Secondo la tradizione, va servito con un risotto giallo alla milanese oppure con un purè di patate. Passare 4 ossibuchi di vitello spessi circa 4 cm (800-1000 grammi in tutto) in poca farina. In un tegame fare rosolare 1/2 cipolla…

    Di , scritto il 31 Ottobre 2012
  • Ricetta: Manzo all’olio

    Il manzo all’olio è un piatto che oserei definire fenomenale, di antichissima tradizione bresciana, precisamente della cittadina di Rovato, in Franciacorta. Perché riesca perfettamente sono necessarie due condizioni: avere il pezzo giusto di carne bovina (che, a seconda delle regioni si può chiamare scamone, cappello del prete, taglio reale, pesce, cima, codata, colarda, culaccio, culata,…

    Di , scritto il 19 Gennaio 2011
  • Ricetta: Cotoletta alla milanese

    Ecco una ricetta della tradizione milanese, molto nota ai più, ma spesso snobbata per la sua semplicità: la cotoletta alla milanese. Le cotolette così ottenute sono ottime sia calde sia fredde, ma è necessario usare carne di qualità, possibilmente proveniente da quella parte dell’animale noto come quadrello o carré. Una nota linguistica: il taglio di…

    Di , scritto il 22 Settembre 2010
  • Ricetta: Brasato dei Gonzaga

    Questa carne dal sapore speziato, tipica della zona di Mantova, è ottima se accompagnata da purea di patate. Un piatto robusto e sublime, che fa rivivere sapori e atmosfere antiche e fascinose, veramente da provare! Mettere in una pentola 900 grammi di manzo adatto a un brasato, 50 grammi di burro, 1 cipolla affettata sottile,…

    Di , scritto il 10 Marzo 2010
  • Ricetta: Polenta taragna con fonduta

    La polenta taragna è un piatto tipica della Valtellina e di altre valli bresciane e bergamasche. Si chiama così per via del tarel, il tradizionale e lungo bastone utilizzato per mescolare la polenta nel paiolo di rame. La taragna si prepara con una farina di grano saraceno, che le conferisce un tipico colore grigiastro. Il…

    Di , scritto il 01 Gennaio 2010
  • Ricetta: Carciofi alla milanese

    Signori, i carciofi preparati in questa maniera sono veramente appetitosi. Potete servirli con altre fritture oppure come contorno a carni al burro, per esempio la classica cotoletta alla milanese. Pulire 6 carciofi delle foglie dure e delle punte e metterli in acqua acidulata con succo di 1 limone per qualche minuto. Lessarli e tagliarli per…

    Di , scritto il 26 Novembre 2009
    Altro in: Contorni, Ricette
  • Ricetta: La torta sbrisolona

    La torta sbrisolona è un classico del mantovano di origini tardo-rinascimentali. Si chiama così perché tende a sbriciolarsi facilmente; comunque, secondo la tradizione, va spezzata e mangiata con le mani, non con le posate. E, se amate gli alcolici, potete anche arricchirla con una generosa annaffiata di grappa… Tritare grossolanamente 150 grammi di mandorle leggermente…

    Di , scritto il 01 Ottobre 2009
    Altro in: Dolci, Ricette


Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2020, P.IVA 01264890052
SoloFornelli.it – Ricette di cucina facili e veloci supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009