Formaggi

  • Ricetta: Frittelle di formaggio

    Oggi cucina degli avanzi e menu molto casalingo, ma con poco da invidiare a quella con tutti i crismi. Queste frittelle sono di facile preparazione, ma molto gustose: l’importante è usare formaggi a pasta molle, come fontina, mozzarella, gouda o chester. Nel caso in cui l’impasto risultasse troppo asciutto, si può aggiungere qualche cucchiaio di…

    Di , scritto il 03 Maggio 2012
  • Crescenza o stracchino, due nomi diversi per lo stesso squisito formaggio

    Tra i vanti della tradizione casearia lombarda c’è sicuramente la crescenza, anche detta stracchino. Il primo nome deriva dalla forma squadrata e priva di crosta del formaggio, simile a certe focacce dette carsenze. Il secondo invece è dovuto al fatto che originariamente il formaggio era prodotto col latte di mucche stracche, cioè stanche perché dopo…

    Di , scritto il 16 Gennaio 2012
  • Formaggi di capra e caprini: non sempre sono la stessa cosa

    La logica vorrebbe che quando un formaggio viene definito “caprino” fosse prodotto con latte di capra. Invece, sul mercato italiano, specialmente in Lombardia, per caprino si intendo un formaggio freschissimo e spalmabile, prodotto con latte vaccino e avvolto in carta pergamena. Si tratta di solito di formaggi a cui sono stati aggiunti fermenti lattici nella…

    Di , scritto il 20 Ottobre 2011
  • Ricetta: Torta al gruyère

    Il gruyère è uno dei formaggi svizzeri DOP più noti in assoluto. Non bisogna confonderlo con quello che in Italia definiamo groviera, che in realtà è formaggio emmental. Il suo nome deriva dall’omonima regione nei pressi di Friburgo in cui viene prodotto. Si tratta di un formaggio di latte vaccino, a pasta dura, che può…

    Di , scritto il 04 Ottobre 2011
  • Formaggio Asiago DOP: fresco o stagionato, è sempre delizioso

    Prende il nome dall’omonimo comune dell’Altopiano di Asiago, in provincia di Vicenza, questo delizioso formaggio di latte vaccino a denominazione di origine protetta (DOP) di antichissima tradizione. Viene prodotto in un’area ben definita che include quattro province del Triveneto: Vicenza, Padova, Treviso e Trento. Di questa eccellenza alimentare italiana esistono due varietà: * l’Asiago d’allevo,…

    Di , scritto il 30 Giugno 2011
  • Ricetta: Parmigiana di zucchine e mozzarella

    Non ha molto a che vedere con la parmigiana di melanzane, questa proposta che potrebbe anche essere chiamata “millefoglie di zucchine e mozzarella”. Questa preparazione va bene sia come antipasto che come secondo piatto. Invece che preparare una pirofila grande da tagliare a cubetti, potete anche optare per quattro-cinque pirofile piccole, guarnite con foglioline di…

    Di , scritto il 06 Giugno 2011
  • Ricetta: La fonduta piemontese

    La fonduta è uno dei piatti tipici della zona a cavallo tra Svizzera, Savoia francese, Val d’Aosta e Piemonte. Ne esistono infinite varianti, approntate con formaggi e ingredienti anche molto diversi tra loro. Quella che vi presentiamo oggi, gustata ieri sera con immensa soddisfazione per il nostro palato, è la fonduta piemontese, spesso servita come…

    Di , scritto il 04 Ottobre 2010
  • La vera fontina è solo quella della Valle d’Aosta

    La fontina è il formaggio tipico della Valle d’Aosta e viene prodotto in tutta la regione. È classificato come formaggio a pasta molle, ovviamente di latte vaccino e ha una percentuale di grassi del 28%. Il latte con cui è prodotto deve provenire obbligatoriamente da vacche di razze autoctone allevate in alpeggio, quali la pezzata…

    Di , scritto il 09 Settembre 2010
    Altro in: Formaggi
  • Grana Padano, una fonte di energia senza pari

    Il Grana Padano è uno dei formaggi italiani più noti e apprezzati nel mondo. Un formaggio la cui produzione risale addirittura all’XI secolo e che deve il nome alla caratteristica struttura granulare della propria pasta. L’area di produzione, fin dai tempi medievali, copre diverse regioni del nord (Lombardia, Emilia Romagna e Veneto), fatto che in…

    Di , scritto il 07 Settembre 2010
  • Taleggio, un nome recente per una storia antica

    La produzione del formaggio Taleggio oggi, a dispetto del nome tradizionale, avviene in una zona molto più ampia della sola omonima Val Taleggio bergamasca. Oggi la DOP Taleggio abbraccia una gran parte della Lombardia (più precisamente le province di Bergamo, Brescia, Como, Cremona, Lodi, Milano, Pavia) e addirittura raggiunge le province di Novara e Treviso….

    Di , scritto il 04 Maggio 2010
    Altro in: Formaggi

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2021, P.IVA 01264890052
SoloFornelli.it – Ricette di cucina facili e veloci supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009